giovedì 17 aprile 2014

Un post da ubriaco o letteratura d’avanguardia?

Questo post è stato scirto sotto l’eggeetto di una sbonza colossale. Non prendevela a mele se bon capite nulla du quello che c’è scritto e soltanto un esempio di come si può scegliere un articolo, no volevo dire come si può usare la fantasia per sceivere un articolo, 

Sono arrivato tarti ed ho bevuto dieic cuba libre e siccome la cocacola non mi fa dormire mi sono messo a scrivere senza pqnsare a nulla e prima di buttarmo sotto lo lenziola evitando di vomitare e tante altre cose dovute allo stao pietoso in cui sono tronato a casa 

Naturalmente non sono affato ubriaco, ma voglio vedere cosa succede a sceivere un post senza una re la correzione autonatica e poi lasciare gli errori di barrittua cosi come sono senza controllare eccettera eccetera non lasciare neanche leggere quello che si è scritto anche questo può essere una esperimento di cosa è possibilie fare con un blog quando ci si tirtova senz afantasia. 


Vi siete divertiti? Spero non vi siate offesi per la perdita di tempo dedicata alla lettura di queste sciocchezze. Si tratta di un esperimento visto che ciò che avete appena letto è il risultato che si può ottenere scrivendo un post completamente ubriachi. 

È ovvio che se non vi ubriacate e volete ottenere lo stesso risultato dovete ricordarvi di lasciare: 

La correzione automatica disattivata
Lasciare gli errori di battitura.
Non rileggere il testo scritto. 
Digitare esattamente come si parla, senza perdere tempo con la costruzione della frase! 

A me ciò che ho scritto è servito per capire qual è il mio tasso di errore nel digitare un testo, ma anche per ricordare che solo con la sobrietà si ottengono i risultati. 

Diciamo la verità, il risultato è vergognoso, ma potrei farla passare per letteratura d’avanguardia

Post scriptum: se volete fare un post da ubriaco sul genere segnalatelo pure, sarò ben lieto di aggiungere il vostro link nell’articolo.

24 commenti:

  1. Risposte
    1. Se uno è scarso nel digitare questi sono i risultati

      Elimina
  2. Urca, ma sono una valanga gli errori di battitura! :D
    Non credo di farne così tanti... Io più che altro da ubriaco corro il rischio di abbattermi sula tastiera e addormentarmi, per poi pubblicare... Non so, una pagina piena di T, se mi cade il naso su quel tasto. XD

    RispondiElimina
  3. Ahahah io da ubriaca non riesco neppure ad accendere il pc :)

    RispondiElimina
  4. Ahahah io da ubriaca non riesco neppure ad accendere il pc :)

    RispondiElimina
  5. Non posso patecipare all'sprimento... sono intollerante all'alcol (però ho lasciato gli erorri di battituta).

    RispondiElimina
  6. Una citazione attribuita a Ernest Hemingway dice: "write drunk, edit sober" (scrivi ubriaco e correggi da sobrio) Hic! :-)

    RispondiElimina
  7. Ahahahahahahah..dai tutto sommato non ci sono mica tanti errori!! =P

    RispondiElimina
  8. Hahaha un esperimento che dovrei fare anche io!!!

    RispondiElimina
  9. Mamma mia che testi colmo d'errori !!!! Ma una sbronza fa questi effetti sullo scrivere?????

    RispondiElimina
  10. Ci dovrei provare anch'io,ma ho il" vizio"di controllare per benino di non fare errori di battittura,con una sbronza penso che non riuscirei neanche ad aprire il pc,comunque simpatico esperimento il tuo ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non bisogna controllare durante l'esperimento :-)

      Elimina
  11. Quando scrivo di fretta faccio anche di peggio. Eppure sono perfettamente sobrio, lo giuro!
    Forse se mi ubriacassi farei meno errori di battitura, chissà...

    RispondiElimina