lunedì 24 febbraio 2014

Minima&moralia, il più influente blog letterario d’Italia

Non so se sia vero, dopotutto la classifica Ebuzzing, con il suo criterio di funzionamento, non so quanta credibilità possa avere. 

Vi faccio un esempio: quando non avevo nemmeno un centinaio di lettori unici al giorno ero salito sino al quindicesimo posto e per diversi mesi ero rimasto nella top venti

Ora invece, quando i lettori unici arrivano quasi a mille giornalmente sono in caduta libera e ogni mesi retrocedo sempre più. 

Da quello che ho potuto constatare nulla di male detto tra noi, anche perché tale classifica non mi porta nessun tipo di vantaggio pratico, ma premessa d’obbligo necessaria prima di citare Minima& moralia come il più influente  blog letterario d’Italia. 

Minima&moralia è una rivista culturale online e occupa stabilmente da parecchi mesi il primo posto della classifica Ebuzzing, distanziando i blog inseguitori di parecchi punti. 

Nata nell’estate del 2009 con l’intento di creare un luogo pubblico di incontro, la rivista - gravitante intorno alla casa editrice minimum fax e portata avanti da diversi autori - si propone di mettere a disposizione, articoli, contributi e riflessioni che toccano temi e contenuti riguardanti la letteratura, il cinema, l’arte, il teatro, la politica , società. 

Ora sul fatto se Minima&moralia sia un blog, sia una rivista o altro ancora, presenta ancora una questione contrassegnata dai dubbi - come segnalato sul sito - tra i loro stessi componenti, ma io non posso fare ameno di inserirla nei miei primati letterari.

11 commenti:

  1. È possibile che "Minima&moralia" sia da annoverare tra i blog italiani più influenti in materia letteraria, però, nella mia lista personale di Siti culturali è sicuramente riservato il primo posto a "Otium", di Ferruccio Gianola, che oltre a promuovere e fornire informazioni sulla letteratura, include storie caratteristiche con articoli e approfondimenti, interviste agli autori, recensioni, rubriche dedicate, consigli, etc... Mi pare che lo conosci anche tu... :)

    RispondiElimina
  2. Ah, ecco perché me la trovo sempre tra i piedi ovunque navigo!

    RispondiElimina
  3. capire come funziona ebuzzing è davvero un mistero :)

    questo blog comunque non lo conoscevo, vado a dare un'occhiata...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho qualche idea di come funzioni, e non è che mi entusiasmi

      Elimina
  4. Ebuzzing è mistero. Ti ho mandato un messaggio su fb per chiederti aiuto, te lo dico anche qui nel caso non l'avessi letto. Come si fa a inserire il blog in una nuova categoria di classifica? Va in automatico o bisogna fare qualcosa? Io sono classificato bene in satira e blog personali, ma il resto son messo malissimo o non ci sono per niente...

    RispondiElimina
  5. Pensa tu che -ho fatto la prova- il Moz o' Clock non viene manco contemplato... se eri nella top 20... complimentoni!! :)

    Comunque quel blog non lo conoscevo... thanks! :)

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ti sei iscritto, la dice lunga sull'attendibilità di ebuzzing

      Elimina
  6. ER BISCOTTO


    Quanno da piccolo da nonna mia annavo,
    sempre curioso attorno io me guardavo.
    Ogni tanto le facevo una mia domanna,
    così come l’estro a li piccoli le manna.

    Se la discussione nun gliè confinferava,
    scoteva le spalle e er cassettone spalancava.
    Tirava da lì dentro un gran ber fagotto,
    e poi me diceva: “ Tiè magnate un biscotto!”

    Se penso alle persone che poi ho incontrate,
    ed alle gran stupidità che ho ascortate.
    Avrei voluto avè de nonna quer fagotto,
    pè digliè : “Tiè magnate un biscotto !”
    Vittorio Banda

    RispondiElimina