giovedì 2 gennaio 2014

Fate la lista degli obiettivi per il 2014

Dubito che chi frequenti il mio blog non abbia mai fatto la spesa al supermercato. È una di quelle cose che nella vita capita di fare a tutti. Si esce di casa, si prende l’auto e poi via diretti al centro commerciale dove si trova il supermercato. 

Si parcheggia, si prende il carrello e si gira per i reparti a caccia di ciò che serve muovendosi in maniera più o meno goffa (perché non tutti sanno dove sono le cose). 

Ora vi chiedo: quando ci andate siete soliti premunirvi scrivendo prima una lista della spesa delle cose necessarie o siete convinti di ricordare tutto a mente? 

Bene, non dovete rispondere e scriverlo in un commento. Tanto la risposta è scontata. È molto probabile chi scrive su un fogliettino una lista delle cose necessarie ben difficilmente ritorna a casa avendo dimenticato qualcosa (sempre che non lo abbia trovato), al contrario invece di chi si reca al supermercato convinto di sapere tutto. 

Risulta così no? 

Allora veniamo al punto dell’articolo e vediamo questo articolo dal punto di vista motivazionale. Se avete in mente un obiettivo per l’anno appena iniziato scrivetelo, non pensate di portarlo a termine soltanto pensandolo. 

Scrivetelo. Anzi fate una cosa molto più preziosa. Scrivetene dieci di obiettivi per l'anno che viene. Grandi o piccoli che siano. 

Extraordinary 
Volete dimagrire? Scrivetelo. Volete spendere meno soldi? Scrivetelo. Volete guadagnare di più? Scrivetelo. Volete cambiare l’auto? Scrivetelo.  

Volete innamorarvi? Volete sposarvi? Scrivetelo! 

Una volta che li avete scritti, metteteli da parte e controllate lo stato dell’evoluzione delle cose ogni mese (ma leggeteli ogni mattina). 

Gli esperti dicono che in questo modo avrete dieci volte in più la possibilità di raggiungerli rispetto a chi li pensa soltanto! Può piacere o meno, ma come dimostra la lista delle spesa, purtroppo è così. 

Noi viviamo la nostra vita condizionati da un insieme di credenze e usanze che non ci mollano mai. Siamo talmente abituati dalle convinzioni che abbiamo maturato nel tempo che subiamo tutto ciò che ci succede attorno. 

Invece queste credenze radicate che spesso hanno la capacità di limitare le nostre idee su ciò che è possibile nella vita devono essere combattute e un buon modo è quello di sfidarle giorno per giorno. 

È naturale che gli obiettivi devono essere ponderati e realistici, ma visti e tenuti sotto pressione ogni giorno si visualizzeranno davanti agli occhi in maniera magica motivandovi in maniera naturale e si integreranno a meraviglia con il vostro scopo principale.

16 commenti:

  1. Questa cosa è vero che funaziona molto bene. Ma oltre che per un anno può essere usata anche per altri periodi, 1a settimana o un mese o anche un giorno. L'ho provata ed è verissima.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, Massy, anche io lo uso... ho consigliato di scrivere gli obiettivi di un anno per chi non è solito farlo

      Elimina
  2. L'ho fatto lo scorso capodanno, ma ottenendo come risultato il frigo quasi vuoto. Quest'anno mi affiderò alla corrente, senza bussola e senza remi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non affidarti alla corrente, porta pazienza

      Elimina
  3. Hai preso in pieno! Beh, o quasi, per quanto mi riguarda, nel senso più ampio dell'argomento. Personalmente ho sempre avuto con me un'agenda su cui segnavo "minuziosamente" tutte le cose da fare, ma maggiormente gli avvenimenti che segnavano la giornata (di lavoro, in particolare), come: interventi su risse, perquisizioni, fermi di Polizia, arresti, ecc.. Questo per non farmi trovare "impreparato" al cospetto al magistrato dove il più delle volte passavano mesi, se non anni. Per quanto riguarda il supermercato, se non avevo la lista, ricordavo a memoria il numero di cose da prendere, che coincideva con la quantità di alimenti che portavo a casa. Solo che non vi era nulla di quanto mi aveva chiesto mia moglie... :-)

    RispondiElimina
  4. Bel consiglio, lo terremo a mete, anzi forse lo scriveremo. Ahahaha:)
    Comunque grazie di essere passato sul nostro blog, ti auguriamo un felice 2014

    Giò&Gabry

    RispondiElimina
  5. Oh beh, allora due o tre voci le scriverò! :)

    Moz-

    RispondiElimina
  6. Voglio diventare miliardario. Voglio portarmi a letto la Bellucci. Voglio vincere il premio Pulitzer. E già che ci siamo pure il Goncourt. Voglio diventare il blogger più letto al mondo.
    (L'ho scritto. Ma temo che non sarà facile realizzarli ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ariano, te lo auguro di riuscirci, ma mi sembrano obiettivi un po' troppo... troppo

      Elimina