giovedì 9 gennaio 2014

Desy ci parla d’amore con Adelmo Togliani

Desy Giuffré è un nome ormai conosciuto sui miei spazi. Ho avuto modo di intervistarla a settembre del 2012 per presentare lei e il suo romanzo d’esordio Io sono Heathcliff ai miei lettori. 

Inoltre uno dei suoi lavori, Lady Morgana, si è preso una spazio settimanale sulla mia vetrina. 

La giovane scrittrice spezzina tuttavia non è soltanto una brava narratrice, il suo blog, Holly Girls, è ricco anche di contenuti culturali che vanno al di là del mero mondo letterario. 

In questi giorni, per esempio, potete leggere un’intervista esclusiva di Desy ad Adelmo Togliani - attore e figlio d’arte del grande Achille - interprete dell’eccentrico personaggio di Edgardo Rizzi, cugino della protagonista, interpretata dalla bella e brava Michela Ramazzotti, e figlio di un’indimenticabile Katia Ricciarelli nella fiction tv “Un matrimonio” di Pupi Avati - andata in onda dal 29 e 30 Dicembre in prima serata su RaiUno. 

Un’intervista di cui sono fiero di segnalare e condividere: 


Desy: Eclettico artista diviso tra la passione del teatro, del cinema e della tv. 
Figlio del grande Achille e degno erede di una vita vissuta per l’Arte e nell’Arte. 
Tutti noi ti conosciamo sotto le vesti appena citate, ma qual è il “ruolo” a cui Adelmo Togliani si sente profondamente legato nella sua giovane, eppure tanto fervente carriera artistica intrapresa? 

Adelmo: Io mi sento tremendamente legato alla 'vita', e il ruolo che voglio svolgere è quello di qualcuno in grado di lasciare prima o poi qualcosa, un segno - artistico ovviamente - che sia imprescindibile e distinto. 
C'è una sola frase degna di nota nell'ultimo Tron, quando quest'ultimo recupera la memoria e dice: "Io combatto per i creativi". 
E con 'creativi' non si intende semplicemente i programmatori... ma nel nome di qualcosa di più grande. Che mondo sarebbe senza la creatività? 

Continua su Holly Girls di Desy Giuffré

3 commenti:

  1. Vado subito a farle una visita! :)

    Moz-

    RispondiElimina
  2. Foto Matrimonio
    La narratrice e giornalista spezzina Desy Giuffrè intervista l'attore Adelmo Togliani, figlio d'arte di Achille. Lui dice che il ruolo più importante che si sente sempre addosso è quello di chi vuole lasciare un segno artistico distinto. La creatività sembra davvero essere la sola cosa che ci rende responsabili verso noi stessi. Dilei sono da leggere, Lady Morgana e il suo esordio Io sono Heathcliff.

    RispondiElimina

Chi commenta su questo sito lo potrà fare solo da loggato con Google. Deve quindi essere consapevole che il suo username resterà inserito nella pagina web e sarà cliccabile. Potrà portare al Profilo di Blogger o a quello di Google+ a seconda della impostazione che si è scelta.
Info sulla Privacy