domenica 26 gennaio 2014

A pranzo con Kit Carson

Ho parlato di racconti e di romanzi che fanno venir fame. Ho scritto di film spassosi che mi provocano la stessa sensazione. 

Ho accennato a ristoranti frequentati da scrittori e ho illustrato cibi particolari. Ho intervistato gnocchi ed elogiato la pasta… E oggi è la volta dei fumetti. 

Era naturale arrivarci e avrei potuto mettere insieme senza problemi una top five visto che solo a pensarci mi vengono in mente i panini a cassetta che preparava Paperino e quelle tavolate piene di cose da mangiare che era solito sbafare Poldo sugli albi di Braccio di Ferro

Ma pure il Cico di Zagor mi ricorda qualcosa di appetitoso, come il Gufo Triste, compagno d’avventure del Comandante Mark, anche lui sempre affamato. 

Ma con una top five avrei sminuito lui: Kit Carson il numero uno in fatto di cibo nel mondo dei fumetti. Lui, il pard per eccellenza di Tex Willer

So che con questo nome risveglia l’appetito di molti ex appassionati e fan attuali dell’albo Bonelliano. 

Chi ha letto Tex Willer più di una volta si è sicuramente trovato in compagnia con il ranger Kit Carson sulle piste della Monument Valley alla prese con le sue lamentele riguardo ai fagioli, al lardo, alla carne secca, per non parlare di quella brodaglia di caffè necessaria per scaldarsi le ossa nelle notti all’aperto dei territori desertici dell’Arizona e nelle lande desolate del Texas

Ma se lo avete visto entrare in un ristorante di New Orleans o di Kansas City o di San Francisco

O magari semplicemente nella mensa di un fortino posto sulla frontiera non potete far finta di non averlo visto esaltarsi mentre divorava una di quelle bistecche "alte tre dita" contornate da "una montagna" di patatine fritte, accompagnate da un bel boccale di birra fresca, per finire il pranzo con una bella torta di mele e un caffè fatto come si deve e un whisky di classe

Insomma come non invidiarlo ed essere a pranzo  con lui in occasioni come quelle appena illustrate.

18 commenti:

  1. Dylan Dog invece fisso tisane e tè

    RispondiElimina
  2. Santo dio, e ora non dovrei andarmi a comprare una fiorentina??

    Moz-

    RispondiElimina
  3. C'era, nei fumetti d'antan, quasi sempre, accanto all'eroe, una figura "comica", godereccia. Vogliamo parlare di Salasso e Doppio Rum o del dottor Occultis?

    RispondiElimina
  4. io preferisco il pesce, ma ora ho una voglia di bistecca così alta, al sangue!!!

    RispondiElimina
  5. ore 2.21 apro il blog e che vedo??? patatine fritte su una fettona di carne uhhhmmm ed adeso chi dorme.... ^^

    RispondiElimina
  6. Se ricordo bene, Kit Carson è una "buona forchetta", trovarsi a pranzare con lui si rischia di rimanere a digiuno :-)

    RispondiElimina
  7. un bel problema stasera o il pesce ma mi viene voglia di una bella fiorentina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è un satanasso Carson ti fa fare di queste cose

      Elimina