sabato 14 dicembre 2013

Il regalo natalizio dei politici

Roma, un giorno del futuro, forse - Per la prima volta nella storia mondiale, la classe politica italiana - l’intera classe politica italiana - dalla destra più estrema alla sinistra più oltranzista, si è resa protagonista di un gesto solidale che non ha eguali e precedenti sulla terra ed è stata applaudita ed esaltata con enfasi da tutti i media mondiali di ogni estrazione politica. 

Deputati, senatori, governatori, consiglieri, sindaci, assessori, presidenti di regione e di province, in poche parole tutti coloro che hanno la fortuna di ricevere uno stipendio per il loro devoto  lavoro ai compiti e  ai servizi istituzionali  hanno deciso di autotassarsi. 

I politici in questo modo avrebbero raccolto una cifra considerevole di denaro e  ora  sarebbero in grado di donare a tutti i loro concittadini dieci euro esentasse

La somma sarà elargita entro la mezzanotte del giorno della vigilia del Santo Natale a ogni cittadino di ogni età, sesso e colore residente sul suolo italiano. 

Non si tratta, ovviamente, di Babbo Natale e neppure di una grossa cifra, chiunque è in grado di capirlo, (con una banconota da dieci euro, al giorno d’oggi, dopotutto, non si compra più neppure un caffè al bar), ma il gesto - che ha trovato per la prima volta tutti gli esponenti politici unanimi e d’accordo nel provvedimento - sembra molto più di un semplice tentativo di ristabilire un dialogo che in Italia da diversi decenni latita tanto per usare un eufemismo. 

A questo punto è assai probabile, anzi auspicabile, che nella mattinata del prossimo Natale ci sia la caccia per abbracciare il politico di turno. Un qualcosa di mai successo e di assolutamente impensabile pensando alla classe politica che fino ad ora  ha governato il paese.

Auguri, grazie a felicità a tutti!

8 commenti:

  1. I dieci euro che mi mancavano per potermi permettere il Castello di Grayskull XD

    Moz-

    RispondiElimina
  2. Dai che ci si fa la settimana bianca a Cortina

    RispondiElimina
  3. Hoi hoi 10 Euro. Con tutti i precari, disoccupati e licenziamenti che l'Italia ha subito, senza contare gli scandali "Mangerecci" che hanno combinato ora si aspettano che con 10 E. li abbrraccio... Meglio darli in Beneficienza tutti ed aiutare i Bisognosi che sono già Tanti...

    RispondiElimina