sabato 28 dicembre 2013

Curiosità di scrittori celebri: il meglio del 2013

La rubrica legata alle Curiosità degli scrittori celebri è senza dubbio uno delle più vitali del mio blog.  Grazie a lei posso sempre trovare il rimedio a una giornata senza ispirazione o senza idee. 

È una rubrica nata grazie a uno status postato su facebook, quello legato all’immagine in testa all’articolo, da lì è partito tutto. Il primo vero post del blog, riferito alla rubrica riguarda invece Ray Bradbury, Il vizio di bruciare libri, datato giovedì 15 aprile 2010, e fu credo il successo di quell’articolo che mi convinse a proseguire. 

Alla fine ne ho postato quasi centotrenta e anche nel 2013 non abbiamo lesinato sulle curiosità e continuerò a farlo.  

Ho selezionato anche in questo caso le più lette e viste nel corso di quest’anno e visto che siamo in tema di riepiloghi perché non segnalarle. 

Non le avete lette? Nessun problema. 

In elenco ce ne sono solo dieci, ma alla pagina specifica le trovate tutte:       

10 commenti:

  1. Una rubrica che funziona anche perché siamo dei ficcanaso impenitenti e ci stuzzicano le manie o stranezze delle persone celebri. 130 sono una bella cifra. Contrariamente a Bradbury io non riuscirei a bruciare un libro nemmeno si trattasse del libro più brutto e osceno mai scritto..

    RispondiElimina
  2. Hai perfettamente ragione e mi accodo a Rossana...siamo un popolo di curiosoni e ci piacciono le stranezze, degli scrittori, ma anche dei personaggi celebri!!!

    RispondiElimina
  3. Leggo sempre con molto interesse e curiosità i post della tua rubrica ;)

    RispondiElimina
  4. mi interessa molto il post su Dan Brown, mi piace molto questa tua rubrica sulle curiosità degli scrittori celebri

    RispondiElimina
  5. Interessante questa tua rubrica! Leggerò con piacere la lista dei post che ci hai riportato. Buone feste!

    RispondiElimina