mercoledì 20 novembre 2013

Leggere: un elisir di giovinezza

Che leggere mantenga la mente giovane è senso comune. Ma ora interviene una ricerca scientifica a confermare le proprietà della lettura di mantenere sveglia la nostra mente e molto di più. 

La lettura avrebbe degli effetti concreti sulle cellule del nostro cervello, secondo il Rush University Medical Center di Chicago


I risultati della ricerca 

I ricercatori di Chicago hanno svolto uno studio molto attento sugli effetti positivi che ha la lettura sul cervello umano, che è stato poi pubblicato sulla rivista scientifica Neurology. 
Hanno preso in osservazione 294 persone anziane e hanno monitorato la loro memoria e le loro attività di pensiero per sei anni. Le loro abitudini di lettura, inoltre, sono state parallelamente classificate in base alle diverse fasi della loro vita. 
L’indagine non si è fermata qui, ma è proseguita dopo la morte dei pazienti. 
I cervelli sono stati analizzati per cercare tracce di lesioni, grovigli neurofibrillari, placche composte da depositi proteici: tutte cose che portano alla perdita di memoria. In particolare le placche proteiche, che interferiscono nella trasmissioni di impulsi tra i neuroni, sono molto comuni tra chi è affetto da Alzheimer. 
Ebbene il risultato è che le persone che leggevano più libri e scrivevano di più nel corso della loro vita, hanno avuto un declino cognitivo più lento del 15% rispetto a chi non leggeva. 
Per quanto riguarda la memoria, però, il risultato è ancora più sorprendente: chi ha continuato a leggere molto anche in età avanzata, aveva un declino delle capacità di memoria del 32% meno veloce e meno grave. Le persone che invece con l’avanzare dell’età smettono di leggere hanno un declino della memoria del 48% più veloce rispetto a chi continua a leggere. 
I calcoli sono stati fatti dagli scienziati sottraendo le possibili conseguenze di danni fisici provocati dalla demenza senile, quindi dipendono esclusivamente dalla lettura. 


Leggere è terapeutico a tutte le età 

Per gli anziani e i malati di demenza senile è infatti molto importante incontrare persone, leggere, stare all’aria aperta e mangiare cibi sani, poco e spesso: sono tutte attività che aiutano a mantenere sana la mente e a frenarne il deterioramento. E sono le stesse regole di vita raccomandate dall’International Centre for Study and Research in Aesthetic and Physiological Medicine. 
Leggere, però fa bene a ogni età, non solo perché è divertente e rilassante, ma anche perché attraverso le storie che si leggono viene costruita la propria identità individuale e collettiva, perché attraverso i libri è più facile per le persone capire il mondo e la società. 
Per questo motivo è nata nel 1930 ad opera di William Menninger la Biblioterapia, una vera e propria psicoterapia basata sulla lettura. Quindi si capisce quanto sia importante non avere una libreria sfornita nel proprio salotto: per rimediare alla carenza di letteratura ci sono infinite possibilità: chiedere i libri in prestito agli amici, frequentare le biblioteche e le librerie, oppure acquistare i volumi in negozi on-line o direttamente sui siti web delle case editrici. 

Su http://www.inmondadori.it si trova un’ampia scelta di titoli e generi.

17 commenti:

  1. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
  2. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  3. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  4. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  5. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  6. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  7. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  8. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  9. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  10. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  11. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  12. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  13. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  14. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  15. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  16. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina

Chi commenta su questo sito lo potrà fare solo da loggato con Google. Deve quindi essere consapevole che il suo username resterà inserito nella pagina web e sarà cliccabile. Potrà portare al Profilo di Blogger o a quello di Google+ a seconda della impostazione che si è scelta.
Info sulla Privacy