sabato 16 novembre 2013

Cronache dal futuro

Mi ero quasi dimenticato dei post che a partire dal novembre 2010 con 250.000 euro per fare da cavia con il teletrasporto ho realizzato per quella specie di rubrica che ho denominato magari in maniera banale Cronache dal futuro

Per diverso tempo quasi settimanalmente ero riuscito a redigere qualcosa di buono usando l’ironia a volte il sarcasmo sulle notizie o sugli spunti che mi scorrevano davanti. 

La festa è andata avanti per un anno, con frequenza più che mensile, sino a novembre del 2011 con il post Offerte di lavoro, con risultati estremamente positivi a giudicare dalla visite e dai commenti che ricevevo, poi non so cosa sia accaduto e cosa mi abbia impedito di proseguire, ma mi sono fermato. 

Non credo si sia trattato di mancanza di idee o di ispirazione, fino ad allora non mi era mai mancato nessuna delle due. 
Neppure avevo ricevuto critiche che avrebbero potuto disturbarmi. C’era stato qualche tentativo di trollaggio con l’ultimo post

Si, se non ricordo male era successa una cosa che mi aveva un po’ fatto arrabbiare - anche se è meglio non fare nomi per non incorrere in querele

Ma non da costringermi a interrompere un qualcosa che funzionava. Ma non so cosa sia successo, insomma. 

Poi per caso, l’altro giorno, sono ripartito con la scusa del Nobel per la letteratura a Germano Greco e visto il traffico che il post mi ha portato ho fatto qualche riflessione: perché non ripartire ancora, magari non tutte le settimane ma qualcosa mi verrà in mente ogni tanto. In fondo si tratta dei post divertenti. 

Se non ci credete provate a leggerli, ho creato addirittura la pagina specifica dove trovarli. Inoltre, se volete, potete anche pensare di scriverne una voi di notizie provenienti dal futuro. 

Non ci vuole niente in fondo, a parte un po’ di fantasia, ma se non manca a me…

9 commenti:

  1. E' una bella idea, fantasiosa e simpatica.
    Mi piace questa tua rubrica.

    RispondiElimina
  2. Sono felice che tu abbia deciso di continuare questa tua vecchia abitudine...Ho letto qualche tuo articolo precedente e mi piace il tuo modo di scrivere, quindi sarebbe un vero peccato non deliziarci con le tue Cronache dal futuro.

    RispondiElimina
  3. Il nome già incuriosisce, si mi piace "Cronache dal Futuro"

    RispondiElimina
  4. Ahahahah..i tuoi post mi mettono sempre di buon umore, oltre a essere molto curiosi sono anche simpatici, e un piacere leggerti!

    RispondiElimina
  5. Il nome ha qualcosa di vincente! in bocca al lupo!

    RispondiElimina
  6. Un'idea senz'altro singolare e simpatica, in effetti a te la fantasia non manca assolutamente...

    RispondiElimina
  7. No vabbè ma 250.000 euro per il teletrasporto sono davvero un sacco! XD Quindi hai deciso di riprendere in mano la rubrica? Non vedo l'ora di leggere il prossimo post ^^

    RispondiElimina