giovedì 17 ottobre 2013

L’effetto della musica nella pubblicità

Credo che questa volta la pubblicità abbia giocato al contrario, ma colpito lo stesso nel segno. Almeno nel mio caso. Non so se vi è capitato di vedere in televisione l’ultimo spot  relativo alla pubblicità di Prada Luna Rossa Fragance



Be’ più che vedere e immaginare la fragranza del profumo, non so se vi è capitato di ascoltare la musica presente nel brevissimo filmato. 

Si tratta di un pezzettino tratto dell’introduzione de L’oro del reno, Vorspiel da Das Rheingold, il primo dei quattro drammi musicali che costituiscono la tetralogia L'anello del Nibelungo, composta da Richard Wagner più di un secolo e mezzo fa. 



Vi piaccia o no  in questo momento non ascolto altro e benché conoscessi questo pezzo d’opera - Vorspiel da Das Rheingold è utilizzato anche nella colonna sonora del film The new world - sono rimasto balestrato dall’impatto emotivo che la musica è riuscita a suscitarmi. 

Certo si parla di Wagner, compositore, librettista, direttore d'orchestra e saggista tedesco, considerato uno dei più importanti musicisti di ogni epoca, mica uno qualunque, ma non è la prima volta che un brano musicale, anche di un altro autore o compositore, riesce a scioccarmi - penso alla Barilla con Vangelis e all’Air France con Mozart



Insomma musica che trasforma completamente il messaggio che vuole far passare. 

Be’ a volte mi domando se non sia possibile al giorno d’oggi integrare la letteratura con la musica. Con l’avvento degli ebook non dovrebbe essere poi particolarmente difficoltoso. Non credo possa essere fastidioso leggere Il Grande Gatsby in ebook su un kindle mentre sotto si sente della musica jazz che viaggia in sincrono con i capitoli. 

Sto dicendo eresie vero? Uno si sceglie la musica che vuole, si dirà e l’ascolta in cuffia mentre legge, senza cercare integrazioni e altre sciocchezze. 

Certo niente di più facile dico io… intanto faccio i complimenti ai creativi di Prada: mi hanno preso in pieno con Wagner.

4 commenti:

  1. La musica è vita,rende un pubblicità strepitosa.

    RispondiElimina
  2. Nelle pubblicità ritengo che la musica sia molto importante,in alcune sono talmente mirate che riescono veramente a provocare delle forti emozioni in noi...purtroppo però io ne ho riscontrante alcune che mi provocano una strana sensazione di fastidio,mi creano ,oso dire,una strana ansia,non capisco come mai...mi urtano talmente tanto che devo per forza eliminare l'audio :( ,te ne cito una per tutte di quelle che m'infastidiscono,la musica e canzone della pubblicità TRIVAGO,la detesto proprio perchè mi crea inquietudine !!!

    RispondiElimina
  3. la musica è importantissima..serve davvero a rendere meglio le sensazioni, anche se in alcune pubblicità è davvero fastidiosa:)

    RispondiElimina
  4. la pubblicita' senza la musica nn è niente,

    RispondiElimina