lunedì 12 agosto 2013

Il braccialetto della morte

Provate a immaginare di avere al polso un braccialetto simile a un orologio che invece di scandire il tempo sia in grado di segnalare l’ora della vostra morte

Ai più potrebbe apparire come una bufala uguale a qui videogiochi presenti su Internet dove attraverso determinati parametri immessi in un form appariva sullo schermo una visualizzazione con la data del vostro decesso. 

Con un po’ più di fantasia si potrebbe vedere il tutto come la trama di un romanzo di fantascienza. Ma a quanto pare non si tratta di una bufala e neppure di qualcosa legato alla narrativa fantascientifica

In tutto ciò c’è del vero. Secondo lo studio, segnalato sul Sunday Times, ora, predire la data precisa della nostra dipartita , non è più un’utopia, grazie a un esame indolore per chi vi si sottopone. Gli scienziati avrebbero brevettato un test della morte in grado di dire alla gente quanto tempo ha ancora da vivere. 

Il test semplice e non invasivo è il primo del suo genere al mondo e consisterebbe in un impulso laser indolore che verrebbe applicato sulla superficie della pelle attraverso un dispositivo simile a un braccialetto, questo misurerebbe quanto tempo rimarrebbe al corpo di una persona analizzando le cellule endoteliali, cellule che rivestono la superficie interna dei vasi sanguigni, di quelli linfatici e del cuore. 

Ora, misurando le oscillazioni all'interno di queste cellule, gli scienziati si dicono in grado di verificare la loro efficienza e in base a una scala che va da zero a cento non solo sarebbero in in grado di predire quanto tempo resti da vivere al soggetto in esame, ma anche di diagnosticare gravi malattie come il cancro o la demenza prima che insorgano sintomi più lampanti.

8 commenti:

  1. Il massimo del lugubre sarebbe se questo braccialetto parlasse e dicesse (con voce cavernosa tipica di "Tina Pica"): fratello, ricordati che devi morire :-)

    RispondiElimina
  2. Ma davvero?Credevo fosse davvero solo una trovata pubblicitaria!Sei riuscito davvero a farmi venire l'ansia ora!Non potrebbero investire meglio il loro tempo questi inventori?!?!

    RispondiElimina
  3. interessante....cosi uno ha tempo di prepararsi...non lascia le cose a meta.......speriamo sia fattibile su larga scala.

    RispondiElimina
  4. ho visto un film dove la morte una settimana prima era andato ad avvertire la persona che doveva portasi via....fantastico...il signore in questione ha sistemato tutto....dato una festa salutati tutti...bello cosi.....tanto qui in terra non si resta....

    RispondiElimina
  5. wow!! inquietante l'idea ma al contempo affascinante.. e se davvero si potesse predire una futura grave malattia, sarebbe davvero grandioso! credo che mi sottoporrei all'esame..

    RispondiElimina
  6. No, non mi sottoporrei mai... preferisco l'ignoto!

    RispondiElimina
  7. Terribile ed inquietante, deve essere sconvolgente sapere in anticipo la data della propria morte, credo che toglierebbe la voglia di combattere, la speranza e il desiderio di realizzare le proprie aspirazioni a qualunque età.

    RispondiElimina
  8. Fatta eccezione per incidenti... e le persone nocive che ci avvelenano con la cattiveria di ogni giorno!

    RispondiElimina