sabato 3 agosto 2013

I libri preferiti da Bill Clinton

Da qualche giorno mi sto chiedendo se i libri che Silvio Berlusconi preferisce saranno sufficienti per alleviare il magone delle giornate agli arresti che la giustizia gli ha affibbiato. 

Mi auguri di sì. 

Certo che Bill Clinton, se per qualche motivo dovesse venire condannato e incarcerato, è in una netta posizione di vantaggio, giacché sono molti di più i libri che l’ex presidente americano - l’amico di Monica Lewinsky, per chi non lo ricordasse - ha dichiarato di adorare in un’intervista all’Huffington Post

Nella lista c’è pure un titolo che vedo molto adatto a un tentativo di evasione

Be’ dài non mettiamo il dito nella piaga

Ecco l’elenco, naturalmente se il libro non è stato tradotto ho lasciato il titolo originale: 

I Know Why Caged Bird Sings di Maya Angelou 
Meditazioni di Marco Aurelio 
La negazione della morte di Ernest Becker 
Parting the Waters: America in the King Years, 1954-63 di Taylor Branch 
Storia vivente di Hillary Rodham Clinton 
Lincoln di David Herbert Donald 
Quattro quartetti di TS Eliot
L’uomo Invisibile di Ralph Ellison 
La via del mondo: dagli albori della civiltà alla vigilia del XXI secolo di David Fromkin
Cent'anni di solitudine di Gabriel Garcia Marquez 
The Cure at Troy: A Version of Sophocles' Philoctetes di Seamus Heaney 
The Way of the World: From the Dawn of Civilizations to the Eve of the Twenty-First Century di David Fromkin 
L'Imitazione di Cristo di Anonimo 
Omaggio alla Catalogna di George Orwell 
L'evoluzione delle civiltà: introduzione all'analisi storica di Carroll Quigley 
Uomo morale e società immorale: uno studio di Etica e Politica di Reinhold Niebuhr 
Le confessioni di Nat Turner di William Styron 
La politica come professione di Max Weber 
Non puoi tornare a casa di Thomas Wolfe 
Nonzero: The Logic of Human Destiny di Robert Wright 
The Collected Poems of WB Yeats di William Butler Yeats

Impressionante eh? Be' non è da tutti diventare  il presidente della nazione più potente del mondo. 

13 commenti:

  1. Dei titoli che hai elencato,solo uno è da me conosciuto,Cent'anni di solitudine,evidentemente con Clinton abbiamo gusti molto differenti...Grazie per questà curiosità che lo riguarda!

    RispondiElimina
  2. possiamo spedirgli qualche libro....

    RispondiElimina
  3. Ehi, io e il buon Bill abbiamo in comune ben 2 libri tra i preferiti!

    RispondiElimina
  4. quando leggo i tuoi post mi sento un ignorante... grazie stai ampliando le mie conoscenze

    RispondiElimina
  5. Qualche libro che hai citato lo conosco davvero bene!

    RispondiElimina
  6. Eppure, immaginavo Bill Clinton assorto nel leggere dei romanzi a sfondo "erotico", mentre il nostro "Silvio" lo vedo intento più a scrivere che a leggere, magari come il "Pellico" :-)

    RispondiElimina
  7. grande, mai come fai a sapere tutte queste cose?? Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  8. interessante libreria che ha in casa, alcuni li conosco

    RispondiElimina
  9. carinissimo post, molto interessante ;)

    RispondiElimina
  10. Sai perfettamente anche tu che Berlusconi, purtroppo, non si farà neanche un giorno di carcere...

    RispondiElimina
  11. Adoro il libro Cent'anni di solitudine di Gabriel Garcia Marquez

    RispondiElimina
  12. Beh devo ammettere che alcune letture mi stupiscono ... in positivo!!!!

    RispondiElimina
  13. regaliamogli un po di libri.. almeno farà qualcosa XD

    RispondiElimina