lunedì 12 agosto 2013

Essere creativi anche negli affari

Be’ forse un articolo simile avrei dovuto pubblicarlo qualche mese fa, insomma siamo già ad agosto e potrebbe essere tardi. 

Questo periodo, però, ha il merito, per molti di noi, di concederci qualche giorno in più di relax e il relax molte volte ci porta a fantasticare e a dimenticare quelle che sono le rogne di tutti i giorni. 

In alcuni casi ci ritroviamo pure a immaginare un mondo diverso che potrebbe accoglierci al rientro, anche solo per ripresentarci motivati. 

Allora scorrere questa top ten che Fast Company mi ha messo davanti agli occhi la trovo adattissima. In realtà il link vi presenterà una lista di ben cento persone ( ma io segnalo solo i primi dieci, gli altri andate sul sito specifico a leggerli), innovatori che hanno avuto il coraggio di pensare in modo diverso. 

Una lista curiosa con personaggi di ogni genere, dagli amministratori delegati ai musicisti, dagli scrittori ai business man.  

Personaggi che prendono rischi per scoprire nuove soluzioni sorprendenti a vecchi problemi. 

Insomma delle persone  con un alto tasso di creatività nel sangue. Forse quello che occorre a tutti noi, anche per avere uno stile di vita migliore

1 - Ma Jun (direttore degli affari pubblici cinesi) 
2 - Rebecca Van Dyck (capo marketing di Facebook) 
3 - Adam Brotman (Vice Presidente di Starbucks) 
4 - Ron Johnson (Ceo della JCPenney) 
5 - CeeLo Green (Rapper) 
6 - Leslie Berland (Senior Vice Presidente di American Express) 
7 - Stefan Olander (Vice presidente di Nike) 
8 - Ben Horowitz (cofondatore di Andreessen Horowitz) 
9 - Garet Hil (fondatore di National Kidney Registry) 
10 - Maelle Gavet (Ceo di Ozon Holdings)

7 commenti:

  1. insomma,una lista di persone che dovremmo prendere d'esempio!

    RispondiElimina
  2. quante cose imparo con te Ferruccio!!! Per quanto mi riguarda io e la creatività abbiamo un brutto rapporto ahahahaha cmq i cinesi sono sempre al primo posto,hanno una marcia in piu!!!

    RispondiElimina
  3. i tuoi articoli sono sempre interessanti e sono uno spunto di riflessione.

    RispondiElimina
  4. Creatività, autostima e coraggio credo debbano andare di pari passo.

    RispondiElimina
  5. Si magari qualche mese fa sarebbe stato meglio

    RispondiElimina
  6. Non mi sembra di aver visto nella lista due come Jonas Ridderstrale e Kjell Nordström che secondo me ci starebbero bene.

    RispondiElimina
  7. i rischi sono il sale della vita, a volte un salto verso l'ignoto è la chiave verso il vero successo

    RispondiElimina