mercoledì 10 luglio 2013

Un post al giorno toglie il medico di torno

Ieri ho postato per la prima volta nella mia vita da blogger tre articoli in un giorno. Un’intervista a uno degli autori più interessanti del panorama letterario italiano, una chicca relativa alla vita del poeta Virgilio e una novità tecnologica legata al debutto del nuovo motore di ricerca di Facebook

Temi che contraddistinguono come sempre le mie passioni e in ogni caso sempre legate al mio background culturale e lavorativo, quindi non faccio assolutamente fatica a redigere lavori simili. 

Inoltre da qualche tempo a questa parte mi sto rendendo conto che il divertimento maggiore che mi dà il blogging consiste proprio nel diversificare un po’ la tipologia degli articoli, alternando, pettegolezzi culturali a news, opinioni e a quant’altro sia utile a dare linfa e ispirazione ai contenuti. 

Però veniamo al vero punto della questione: ho fatto bene a postare tre articoli? 

Insomma che dite voi: sono troppi in un giorno

Mica semplice rispondere. 

Molti super blog sfornano post, notizie e articoli a carrettate. Ci sono invece blogger validissimi che si limitano a tre post settimanali. In un articolo di un blogger straniero ho letto che sebbene sia fondamentale scrivere tutti i santi giorni, non lo è per quando riguarda la pubblicazione, ma bisogna limitarsi a farlo soltanto quando si pensa di avere un articolo di qualità

Ritengo naturale che con un centinaio di contatti al giorno sia sufficiente un post al giorno, anzi se uno vuol fermarsi lì può anche essere eccessivo pubblicare in continuazione, ma quando si supera la soglia del migliaio di contatti diventa doveroso fornire altri spunti e motivi d’interesse. 

Le cause sono molteplici, non si scrive più per qualcuno in particolare ma ci si rivolge a un pubblico eterogeneo e più vasto e magari molto più difficile da accontentare. 

Naturalmente il rischio in questo caso diventa alto: più ampio e il numero di lettori e più si presta il fianco alle critiche, ma forse è proprio per questo che non bisogna mai avere paura a postare tutte le volte che si ha qualcosa di pronto, io lo trovo il modo migliore per crescere (come blogger si intende). 

È ovvio, tuttavia, che questo è soltanto il mio punto di vista!

6 commenti:

  1. la prova scientifica a questa teoria è che io non mi ammalo più da quando posto una volta al giorno ^^

    RispondiElimina
  2. complimenti, io a volte riesco solo dopo giorni e giorni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pazienza, ma poco alla volta si fa sempre di più

      Elimina
  3. io a malapena ne riesco a postare uno!!!

    RispondiElimina