domenica 7 luglio 2013

Ventitré domande sul perché del blogging

Non vi siete mai domandati quanti blog ci sono al mondo? 

Be’ non è semplice trovare una risposta. Si stima che la piattaforma blogger (quella che uso io) conti dai quindici ai venti milioni di blog

Però tanto per darvi un’idea di massima vi dico che su tumblr, ad aprile 2013, erano presenti più di 101,7 milioni di blog. WordPress.com ne ha oltre 63 milioni, LiveJournal 62,6 milioni. Webly ha più di 12 milioni di blog e Blogster ne ha oltre 580.000. E ogni giorno, non dimentichiamolo, questi numeri aumentano. 

Ora, trovo che bloggare sia fantastico, ma naturalmente per farlo occorre avere anche qualche dote e non è detto che tutti le abbiano. 

Ma se siete intenzionati ad aprire un blog io trovo molto interessanti per esempio le 23 domande che Darren Rowse su Pro Blogger chiede a un potenziale blogger. 

L’elenco delle domande scaturiscono dalle qualità di blogger di successo che Darren ha incontrato nel corso degli anni. 

È ovvio che se non si dispone di alcune di queste qualità non bisogna dire addio alla fine dei sogni di blogging: insomma prendetela come un gioco. Se invece siete già dei blogger avviati il post è fatto per essere contraddetto: 

1. Ti piace scrivere?  
2. Qual è il tuo messaggio? 
3. Sei un buon comunicatore? 
4. Sai meglio a scrivere o parlare? 
5. Vuoi essere la voce principale di un sito web? 
6. Hai spirito d’iniziativa? 
7. Sei disciplinato? 
8. Hai tempo? 
9. Prendi bene le critiche? 
10. Sei disposto a essere al centro dell'attenzione pubblica? 
11. Hai qualche abilità tecnica? 
12. Sai prenderti non troppo sul serio? 
13. Hai un mix di umiltà e di Ego? 
14. Sei disposto a imparare? 
15. Ti piace leggere? 
16. Sei una persona organizzata? 
17. Sei una persona sociale? 
18. Ti piacciono le relazioni virtuali? 
19. Sei una persona creativa? 
20. Hai pazienza? 
21. Sei coerente? 
22. Sei onesto e trasparente? 
23. Sei disposto a lavorare sodo?

13 commenti:

  1. A tutte queste domande la mia risposta è SI.
    Però devo dire che ancora non sono sicuro di 'essere fatto per bloggare', bohhhhhh

    RispondiElimina
  2. SI quasi a tutto :-) pero' orendo il blog come un passatempo quando mi va di esprimere un mio pensiero, non voglio prenderlo troppo sul serio e non amo quelli monotematici... Pero' »]» voglio che sia un diarietto personale di sfogo, so che lo leggono anche altre persone e voglio mantenere un confine tra pubblico e privato

    RispondiElimina
  3. Non immaginavo ci fossero così tanti blog! Anche io ne ho uno e lo gestisco con passione e secondo i miei gusti e personalità! La maggior parte delle 23 domande hanno come risposta un sì... per il resto ci metto tutto il mio impegno!

    RispondiElimina
  4. Ho risposto di si quasi a tutto! Ottimo per mantenere l'entusiasmo :)

    RispondiElimina
  5. Si per molti punti. Soprattutto l'ultimo, sei disposto a lavorare sodo? Questo è un aspetto da non sottovalutare, per poter avere dei buoni frutti, un blog deve essere frutto di tanto lavoro!

    RispondiElimina
  6. Se dovessi rispondere sinceramente, la conclusione sarebbe che NON dovrei tenere un blog... ma a me piace incaponirmi nella cose che non so fare bene ;-)

    RispondiElimina
  7. E perchè no? Forse i miei risultati sono piccoli, ma vedere che oggi mi hanno letto 800 persone...a me piace assai :-)

    RispondiElimina
  8. troppe domande i un unico colpo.Ci devo pensare...

    RispondiElimina
  9. Per la maggior parte delle domande posso rispondere con un Sì.
    Per la domanda 9 ho imparato con il tempo :D Più cresce un sito, più inevitabilmente crescono le critiche..

    Per chi inizia un blog, consiglio di avere molta pazienza, organizzazione e determinazione/ambizione :)

    RispondiElimina