mercoledì 17 luglio 2013

Consigli di scrittura di Ray Bradbury

Li ho trovati e li segnalo. Sapete chi è Ray Bradbury vero? 
Non necessita nessuna introduzione. La sensazione però che in questi tredici punti sulla scrittura ci sia qualcosa che ancora non conosciamo: 


1 - Mettersi al lavoro - Tu non sai quello che si può fare fino a quando si tenta, ha detto Bradbury. Gli scrittori invece di chiedere che cosa devo fare? Devono domandarsi che cosa sono io? E iniziare a scrivere da quella risposta. 

2 - Visita la biblioteca spesso - La visita a una biblioteca è essenziale per diventare un buon scrittore, per Bradbury è un luogo pieno di sorprese, a volte è meglio sbarazzarsi del computer e di Internet. 

3 - Guardare buoni film - Bradbury dice che la visione di buoni film aiuta a migliorare la scrittura. 

4 - Dieci cose che amo, dieci cose che odio - Bradbury consiglia di fare una lista di dieci cose che si amano, dieci cose che si odiano e dieci cose di cui si ha paura. Nella scrittura bisugan quindi esaltare ciò che si ama e uccidere ciò che si odia e fa paura. 

5 - Scegliete con cura ciò che si legge - Bradbury sostiene che questa risorsa è fonte di creatività.    

6 - Tenete lontano i vostri idoli - Va bene avere scrittori che si ammirano, ma si corre il rischio di copiarli sia consciamente che inconsciamente, quindi è essenziale trovare la propria identità. 

7 - Iniziate scrivendo brevi testi - L'ansia è comune in coloro che si avviano nel mondo della scrittura. Bradbury consiglia di essere pazienti e di non iniziare un romanzo: è preferibile partire scrivendo racconti brevi e imparare la l’arte. Se ci si imbarca sulla scrittura di un romanzo è difficile sapere come sarà il risultato finale Invece, se si scrive testi brevi, si può vedere il risultato alla fine della settimana e l’autostima ne trarrà beneficio. 

8 - Scrivi la prima cosa che viene in mente - Bradbury, per combattere il blocco dello scrittore, aveva un cartello che diceva di non pensare proprio accanto alla macchina da scrivere. Se la mente è completamente vuota è perché si sta facendo qualcosa di sbagliato e non si sta divertendo e allora è consigliabile tornare alla linea di pensiero in cui eravate prima di perdere l'ispirazione. 

9 - Alimenta la tua fantasia - Una tecnica che Bradbury raccomanda di usare per mantenere la mente sveglia è quella di leggere un racconto, una poesia e un saggio ogni sera prima di andare a dormire: è un metodo utile per integrare le informazioni ed alimentare la creatività. 

10 - Mantenete la distanza da persone che non credono in te - Bradbury consiglia di stare lontano dalle persone che non credono nel talento che avete.    

11 - Non pensate a fare soldi - Vi disamorereste del mestiere. 

12 - Scrivete con uno scopo - Chiedetevi che cosa si vuole creare con la vostra scrittura. Ci sono persone che cercano di lasciare un messaggio, altri creano qualcosa di bello, un po 'di ritrarre una certa realtà. Lo scopo di Bradbury è stato quello di essere amato per quello che ha fatto. 

13 - Godete - Pensate alla scrittura - più che a un lavoro - a un processo gioioso e non qualcosa di serio. Tanto è vero che uno scrittore famoso disse di non aver mai lavorato un giorno in vita sua. 

9 commenti:

  1. queste si che sono delle linee guida da seguire per la scrittura...

    RispondiElimina
  2. Il decalogo degli ottimi consigli da parte di una personalità che sicuramente ha molto da insegnare.

    RispondiElimina
  3. leggerti è sempre un piacere, mi piace quello che scrivi e come scrivi

    RispondiElimina
  4. Leggo i tuoi post sempre con molta curiosità.. c'è sempre da imparare! complimenti!

    RispondiElimina
  5. ottimi consigli, cercherò di metterli in pratica, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  6. Ottimi, proprio ottimi, i consigli di Bradbury.

    RispondiElimina
  7. linee guide davvero interessanti da seguire

    RispondiElimina
  8. Anche questi sono ottimi consigli...

    RispondiElimina
  9. Che belli, nel senso pieno della bellezza. E io lo dico raramente. Questi non solo sono utili, sono proprio belli.

    RispondiElimina