giovedì 20 giugno 2013

Viva Valentina e il mondo di Guido Crepax

Sono trascorsi dieci anni dalla morte di Guido Crepax - avvenuta a Milano il 31 luglio del 2003 per le complicazioni della sclerosi multipla, malattia di cui soffriva da tempo. 

Ora in concomitanza anche della sua nascita, avvenuta sempre a Milano il 15 luglio del 1933, presso i saloni del Palazzo Reale di Milano si apre oggi una mostra (inaugurata ieri sera) dedicata al fumettista, illustratore di libri, giornali, copertine di dischi, ma anche designer pubblicitario e scenografo di teatro, oltre che disegnatori di oggetti di largo consumo. 

La mostra, dal titolo Guido Crepax: ritratto di un artista, allestita nelle dieci sale dell'Appartamento di Riserva, rimarrà aperta sino al 15 settembre 2013 ed è stata realizzata grazie alla collaborazione del Comune di Milano con l'Archivio Crepax - l’ente che tutela il patrimonio di immagini e di contenuti frutto del lavoro dell’autore milanese.   

L'allestimento è organizzato in dieci sale tematiche e racconta tutto il mondo culturale di Crepax

Si può così conoscere lo stretto rapporto di Crepax con la città di Milano - teatro di molte avventure di Valentina la sua eroina più famosa, ma anche vedere disegni su Belinda e su Francesca per arrivare sino a Bianca - le altre sue eroine. 

Ma c’è pure una sala dedicata alle influenze di moda e design sul disegno e poi una dedicata alla musica e alle copertine che hanno illustrato album di Massimo Ranieri, Peppino di Capri e di Nicola di Bari

Una mostra per un artista di culto, creatore di personaggi di culto.  

10 commenti:

  1. Ricordo il telefilm di Valentina, quanti anni che sono passati..

    RispondiElimina
  2. Devo confessare di aver scoperto Valentna molto tardi solo grazie al telefilm ma la versione cartacea poi l'ho apprezzata molto di più

    RispondiElimina
  3. I fan di Valentina di certo apprezzeranno. Bella mostra, anche se preferisco quelle fotografiche!

    RispondiElimina
  4. Io ho il primo numero di Valentina :D

    RispondiElimina
  5. mi ha sempre affascinato il fumetto di Valentina è una donna molto sexy e femminile

    RispondiElimina