sabato 1 giugno 2013

Scelti i cinque finalisti del premio Campiello

Ieri sono stati scelti nell’Aula Magna di Palazzo del Bo presso Università degli Studi di Padova i cinque scrittori che si contenderanno il prestigioso premio letterario per il 2013. 

Il Premio Campiello, giunto alla cinquantunesima edizione, è il risultato di un'iniziativa degli Industriali del Veneto, promossa della famiglia Valeri Manera e ha visto tra i vincitori autori del calibro di Primo Levi - vincitore della prima edizione - Alberto Bevilacqua, Ignazio Silone, Carlo Sgorlon, Mario Rigoni Stern, Gesualdo Bufalino… per arrivare sino a Carmine Abate, trionfatore della passata edizione. 

Gli scrittori selezionati per l’edizione 2013 sono: 

Valerio Magrelli - Geologia di un padre (Einaudi) 
Giovanni Cocco - La caduta (Nutrimenti) 
Beatrice Masini - Tentativi di botanica degli affetti (Bompiani) 
Fabio Stassi - L'ultimo ballo di Charlot (Sellerio) 
Ugo Riccarelli - L'amore graffia il mondo (Mondadori) 

Opera Prima: Matteo Cellini - Kate, io (Fazi editore) 

Ora è previsto un calendario di appuntamenti che si snoderà con gli autori in varie parti d’Italia, tra giugno e luglio e sono previsti incontri a Venezia, Castelfranco Veneto, Milano e, per la prima volta, a Palermo; a Roma, Punta Ala, Assisi e nella new entry Pescara; a Jesolo, Asiago, Cortina e Lido di Venezia. 

Il vincitore verrà annunciato però solo sabato 7 settembre nel corso della conferenza stampa di presentazione della serata finale del Premio Campiello, saranno quindi Neri Marcorè e Geppi Cucciari a presentare la Cerimonia di Premiazione, prevista nello stesso giorno al Gran Teatro La Fenice di Venezia

24 commenti:

  1. che vergogna!!!sai che non ne conosco nemmeno uno?
    Mi trovo spesso a legggere scrittori non italiani solo perchè se ne parla forse meno o forse proprio per una mia scelta mirata su recensoni più commerciali che mi spingono verso nomi noti...ma tu bravo....vince il made in italy

    RispondiElimina
  2. chi vincerà? sono davvero curiosa! tutti ottimi scrittori .Vorrei essere li il 7 settembre.

    RispondiElimina
  3. Mi piace quando vengono dati dei meriti a dei bravi scrittori, caspita esiste da 50 anni e non ne avevo mai sentito parlare di questo premio??ai ai ai :)

    RispondiElimina
  4. Ti regalo un po' di polemica, che di solito fa ascolti :-)

    Ma chi sono questi? Ma chi li legge?
    Se poi li paragoni ai nomi che in passato hanno vinto il Campiello (e che tu citi tanto bene), oddio, mi viene da ridere :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nei prossimi giorni magari ci faccio un post

      Elimina
  5. Forse sarebbe il caso che leggessi un po' di piu'...probabilmente saprei qualcosa su questi autori!grazie per le informazioni cercher' di rimediare...

    RispondiElimina
  6. tutti scrittori meritevoli immagino peccato non abbia letto nessuna loro opera peccato

    RispondiElimina
  7. Beatrice Masini già sentita ma gli altri proprio no.. comunque è un premio interessante speriamo lo vinca chi lo merita davvero!

    RispondiElimina
  8. Mi piacciono tutti e adoro anche i presentatori :) W Geppi e Marcoré

    RispondiElimina
  9. Posso dire il nome del vincitore?
    Il nome è Manuale
    il cognome Cencelli
    :-)

    RispondiElimina
  10. Già il fatto di ricevere il premio dalla mani dalla simpaticissima Geppi Cucciari è una grossa soddisfazione. Vinca il migliore!

    RispondiElimina
  11. devo assolutamente tornare a leggere, non ne conosco nemmeno uno e saranno senz'altro scrittori interessanti

    RispondiElimina
  12. Anch'io confesso la mia imperdonabile ignoranza.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Boh bisogna vedere se si tratta d'ignoranza o il problema è dall'altra parte

      Elimina