giovedì 13 giugno 2013

Le cinquanta sfumature pornografiche e torbide di Sasha Grey

Sasha Grey, venticinque anni, americana, è una ex diva a luci rosse. 

Avrebbe all’attivo ben 225 film di carattere pornografico e ha vinto numerosi premi negli anni che intercorrono dal 2007  al 2010, tra cui l'AVN Female Performer of the Year Award nel 2008. 

Ora, abbandonata la carriera cinematografica, si dedica a quella di Dj, di musicista e di scrittrice e dopo Neu Sex, pubblicato il 29 marzo 2011, porta anche in Italia il suo secondo libro, The Juliette Society, pubblicato da Rizzoli

La Grey presentando in questi giorni il romanzo su Vanity Fair spiega come in questa opera voglia dare spazio a un realtà poco conosciuta ma del tutto vera: il romanzo narra infatti le vicende avventurose di Catherine, una donna molto sexy e attraente che entra a far parte della Juliette Society, un’associazione dove gli uomini di potere si riuniscono per dar sfogo alle loro pratiche erotiche estreme e torbide. 

Mentre racconta queste cose Sasha non nasconde un certo ottimismo sul lavoro appena pubblicato e spera che il libro possa diventare una trilogia come le Cinquanta sfumature... visto che la ex attrice porno ha già in mente un secondo romanzo dove raccontare le successive avventure e i gusti particolari di Catherine. 

Be’ speriamo che la ex attrice si fermi alla trilogia e non le venga in mente di scrivere e pubblicare 225 libri.

Gossip FanPage

30 commenti:

  1. Una donna che ha saputo reinterpretarsi mantenendo fede alle proprie origini.

    RispondiElimina
  2. una donna che sa cavalcare l'onda del successo reinventadosi e reinterpretando la sua carriera. complimenti

    RispondiElimina
  3. sono molto incuriosità voglio assolutamente leggere questo libro e spero che scriverà il secondo ,questa cosa dei gusti mi intriga .

    RispondiElimina
  4. Ma nel libro ci sono le figure?... :B

    RispondiElimina
  5. deve essere interessante leggere il libro sono curiosa

    RispondiElimina
  6. ha abbandonato il "cinema" ma è rimasta nell'ambito della "Materia" che aveva trattato precedentemente...il lupo perde il pelo ma non il vizio

    RispondiElimina
  7. Non vi è dubbio dell'esistenza, nella vita reale, di queste "Juliette Society" dove pare le persone perdano ogni barlume di umana decenza e dignità, ma io credo sia meglio rimangano un po' come delle sette "segrete" e non rese pubbliche nelle loro pratiche perverse, se non altro per evitare l'omologazione tra gli adolescenti, o peggio ancora tra i più piccoli, già oggi sottoposti ad un crescente malcostume... in poche parole, nemmeno io sono così ansioso di conoscere i gusti particolari di Catherine ... magari in privato si! :-)

    RispondiElimina
  8. Tratti temi sempre più scottanti, Ferruccio, sono impressionato :-D

    RispondiElimina
  9. I miei amici Maschietti la conoscono bene. Noi fanciulle un po' meno, chissà perchè ;)

    RispondiElimina
  10. Un "critico d'arte" italiano che vive a New York parlando di questa ragazza l'ha definita l'opera maestra dell'arte contemporanea.
    Ha detto che bisognerebbe dedicarle un padiglione alla biennale di Venezia.
    Credo dovrebbe vergognarsi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahhah, be' la biennale è piena si "stranezze"

      Elimina
  11. beh perchè non tradurre l'esperienza in letteratura. Se non altro sapeva bene di che parlare! LOL

    RispondiElimina
  12. Onestamente prima di leggere questo articolo non sapevo chi fosse.
    Non sono letture che mi interessano, le trovo abbastanza noiose infatti non ho comprato nè letto neppure Le famose 50 sfumature.
    Certo è che ex "diva" del porno, non poteva che avere come spunto come libro il sesso.
    La domanda è: non riescono proprio a tirar fuori di meglio che argomenti così scontati e mediocri oppure il sesso vende sempre e comunque di più?
    E' roba trita e ritrita, perchè finchè non sarà possibile un rappoorto dalle orecchie o dal naso, dubito che leggeremo qualcosa di realmente nuovo.

    RispondiElimina
  13. 25 anni e 225 film porno...non male!

    RispondiElimina
  14. Sasha Grey scrittrice? indubbiamente ha più talento per le prove orali.

    RispondiElimina