sabato 8 giugno 2013

Il metodo Dan Brown per scrivere best seller

Se una cosa del genere la fa Dan Brown possiamo essere certi che il metodo funziona, nella maniera più assoluta e senza conseguenze di sorta. 

Certo: proprio così! 

L’autore de Il codice da Vinci - opera che tutti suppongo conoscono, scritta nel 2003 e pubblicata in Italia nel 2004, best seller internazionale da oltre 80 milioni di copie - ha un metodo del tutto particolare per trovare nuova linfa e vigore per scrivere per le sue storie. 

Be’ a quanto pare, il quarantanovenne scrittore nato a Exeter, nello New Hampshire, per trovare ispirazione per i suoi romanzi si appende a testa in giù. 

È lui stesso ad averlo rivelato nel corso di un'intervista avuta nei giorni scorsi con il giornalista Vittorio Zucconi a Firenze nell'ambito della manifestazione La Repubblica delle Idee

Per combattere contro la maledetta e cosiddetta sindrome del foglio bianco lo scrittore ha escogitato un rimedio davvero particolare: si appende a testa in giù. 

Secondo lo stesso autore il metodo funziona e lo aiuta e bisogna soltanto rilasciarsi e lasciarsi andare. 

Dan ha confessato, sempre nell’intervista, di aver tratto molto giovamento dall’utilizzo di questa tecnica per ideare la trama del suo precedente romanzo Angeli e Demoni

Tuttavia è probabile che abbia fatto lo stesso anche con Inferno, l’ultimo suo lavoro - che, intanto, in poco più di tre settimane di uscita sul mercato, ha già venduto 800.000 copie in Italia e quasi nove milioni nel resto del mondo. 

Insomma se vogliamo ideare best seller abbiamo finalmente trovato il modo costruttivo per farlo: o funziona soltanto con Dan Brown?


24 commenti:

  1. beh, metodo alquanto discutibile. tra l'altro, per principio, io non rientro negli 80 milioni di persone che hanno letto il suo libro, per me e solo per me, discutibile anch'esso.

    RispondiElimina
  2. Eh, mi sa che vale solo per lui ;)

    RispondiElimina
  3. Credo che il signor Brown si anche un burlone :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me continua a stare simpatico, checché ne dicano. Lo trovo onesto ed elegante, anche se non ho letto più nulla di suo dopo Il Codice da Vinci. Meglio di tutti i suoi cloni.

      Elimina
  4. Davvero assurdo appendersi a testa in giù :) magari le idee al cervello gli arrivano prima?? :) Comunque, ho letto il codice da vinci all'epoca quando uscì ed è davvero un libro appassionante e ben scritto, tanto che vidi il film al cinema... ma sono del parere che un libro ti lascia molto di più... Il suo metodo funziona quindi! Scritture eccezionali

    RispondiElimina
  5. Nello Yoga è la classica posizione a "candela"; è una buona tecnica però bisogna stare attenti se si soffre di ipertensione :-)

    RispondiElimina
  6. il mondo e' bello perche" e' vario (un altro post banale ) :-)

    RispondiElimina
  7. In una recente intervista ha detto che lo fa ancora.
    Nel senso si mette ancora a testa in giù.
    adesso vado fuori tema.
    L'ho già detto in qualche post, ma checchè se ne dica, A dan Brown in tanti devono essere riconoscenti per aver dato origine e linfa a un genere nuovo - come vogliamo chiamarlo?- Biblio-eso-archeo-thriller?
    Ho letto i libri con Langdon, e il migliore, per style e coerenza della trama, è il Codice Da Vinci.
    In Angeli e Demoni succedono cose un po' grottesche
    Il simbolo perduto sembra essere un enorme infodump per cercare forzatamente e in qualche caso anche comicamente di trovare un nesso tra sapienza antica e tecnologlia moderna.
    Curioso poi il fatto che in ogni libro è l'elemento femminile ad avere una competenza tecnico-scientifica; una curiosa inversione dal momento che la madre era una artista e il padre un matematico, che di sicuro non sarà stato il suo consigliere sceintifico :-)
    Il punto è che quando il nesso arte-scienza non è stupefacente come vorrebbe, lo fa diventare lui a forza, e il lettore, preso dalla storia ci casca.
    E poi non so viene da lui o glielo suggeriscono, ma è bravo come Madonna a fiutare il vento e le mode.
    Ha capito che i tempi vogliono una rivalutazione della donna? E voilà, il Codice Da vinci è l'ossessione della Bibbia per la donna.
    Il mondo sembra essere sull'orlo di una serie di collassi? E voilà, ecco Malthus e il transumanesimo.
    Chi critica lui, con molta probabilità non ha letto i suoi emuli.
    Uno, che non sto a citare, ha imperniato un romanzo modello codice da vinci con protagonista una SUORA che guida elicotteri supertecnologici.

    RispondiElimina
  8. Ma che cosa davvero strana, proverò anch'io questa tecnica chissà che non funzioni

    RispondiElimina
  9. Io lo trovo un ottimo metodo, si libera la mente dalla gravità, si vede il mondo sotto una nuova prospettiva.
    Sa essere privatamente anticonvenzionale.

    RispondiElimina
  10. può funzionare nell'ottica di..meglio che mi venga presto una buona idea prima che il sangue mi vada al cervello! Cmq Dan Brown è pop ma ce sa fà ;)

    RispondiElimina
  11. Certo, potrebbe funzionare.L'unico dettaglio non trascurabile è che in quella testa (quando ritornerà al suo posto) dovrebbe esserci qualcosa...

    RispondiElimina
  12. MMMMMMMMMMMM HO I MIEI DUBBI CHE POSSA FUNZIONARE!!!!

    RispondiElimina