sabato 20 aprile 2013

A proposito dell’attentato a Boston

L’altro giorno, appena ho sentito dell’attentato compiuto alla Maratona di Boston, ho pensato subito a un mio racconto scritto un paio di anni fa. 

Si intitola Lo sport è l’oppio del popolo e racconta di come due fratelli intendano compiere un attentato durante una tappa del giro d’Italia. Il racconto è presente anche in un articolo che avevo scritto ricordando Marco Pantani

Pensavo di averlo tolto per via di un progetto e invece c'è ancora.  

Il progetto non è andato in porto, ma il racconto mi sembra molto attuale visto ciò che è accaduto nella città americana. Credo sia la stessa versione.

È proprio vero la realtà supera sempre la fantasia:  



3 commenti:

  1. La fantasia spesso anticipa la realtà. Uno scrittore americano (credo Tom Clancy, ma non ne sono sicuro) aveva scritto un racconto in cui un aereo dirottato si schianta volontariamente contro un edificio. Ovviamente pubblicato assai prima dell'11 settembre...

    RispondiElimina
  2. Sì, Tom Clancy alla fine di Debito D'Onore. L'aereo si schianta sul Campidoglio. Uno tar gli ultimi bei libri di Clancy, quando ancora li scriveva lui. Il libro, vado un po' a memoria dovrebbe essere '93-94.

    RispondiElimina