giovedì 14 marzo 2013

Ringraziamenti con coda polemica

Settimana strepitosa, per ora, per quanto riguarda le visite e devo il successo di tutto ciò a due personaggi che se il secondo lo definisco di caratura mondiale, be’ per il primo non saprei che temine usare. Sto parlando, tanto per cominciare, per chi non lo avesse capito, del nuovo Pontefice Jorge Mario Bergoglio. Papa Francesco

La sua elezione, da stamani, continua a farmi giungere sul blog visite provenienti da diverse aree della terra e soltanto poche ore fa mi sono accorto di essere presente nella pagina principale di google in mezzo a siti come Wikipedia in lingua inglese e un aggregatore di notizie come Africa New Post



L'altro personaggio a cui devo un grande ringraziamento è Joe R. Lansdale, lo scrittore statunitense, autore di testi per la televisione e per i fumetti, inventore di cicli letterari come quello di Hap & Leonard e quello del Drive-in, creatore di romanzi come In fondo alla palude e di raccolte di racconti come Maneggiare con cura… 

Be’ scoprire che uno scrittore della sua misura e della sua grandezza possiede un’umiltà e una generosità talmente sconfinata da inserire nella sua pagina facebook un guest post realizzato da Marco Siena e postato sul mio blog mi fa riflettere e molto sul valore umano della persona (per il valore letterario parlano i suoi libri). 



Non me lo aspettavo, benché le voci che circolano su queste sue qualità siano ampiamente riconosciute: una lezione per scrittorucoli nostrani che ti rifiutano un’intervista con scuse banali o dirottandoti il messaggio di posta verso indirizzi destinati inesorabilmente a finire nello spam.

12 commenti:

  1. Risposte
    1. ho mancato anche io di umiltà con il post, ma certe lezioni devono impararle tutti!

      Elimina
  2. Sono molto contenta per Lansdale, è uno dei miei favoriti e mi fa piacere che si comporti "da essere umano normale" . Mi aspetto lo stesso anche dai Papi.

    RispondiElimina
  3. Per quanto riguarda le visite al blog provenienti da Papa Francesco c'è una sola parola: miracolo!! :-)

    RispondiElimina