lunedì 4 marzo 2013

Il primo libro della pornografia moderna

Qualcuno potrà sicuramente obiettare in merito questo primato. Lo trovo del tutto naturale. Un certo di erotismo esiste dagli albori della civiltà, ma - secondo i critici - mai prima di questo libro si incontra in un testo un contenuto dai dettagli sessuali così espliciti e spinti. 

Si parla dei Sonetti lussuriosi del poeta toscano Pietro Aretino: una raccolta di sonetti, in rima risalenti al 1526. L'opera consiste in due libri composti uno da sedici e un altro da tredici composizioni. 

I sonetti sono ispirati a delle incisioni erotiche, ritenute ai limiti della pornografia, realizzate dal pittore Marcantonio Raimondi su disegni di Giulio Romano. Esse furono pubblicate la prima volta nel 1524 sotto il titolo I Modi

Le incisioni intitolate anche Le sedici posizioni vennero bruciate totalmente in seguito alla cattura dell’incisore per ordine di Papa Clemente VII. 

Aretino se ne servì in un secondo tempo per la sua opera. 

Pietro Aretino (1492-1556), polemista e scrittore satirico, è considerato un autore dell'umanesimo rinascimentale ma per i tempi fu semplicemente un arrivista ed uno spregiudicato cortigiano.  

Adesso volevo aggiungere qualche piccolo brano tratto dai sonetti. Ma lo trovo poco opportuno e adatto al mio blog. Dovrei riempire l’articolo di bip. 

Vi linko la pagina dove li potete leggere per intero. Ma non dite che vi mando io, intesi?

12 commenti:

  1. Pur essendo un obiettore di bip, quando è troppo, è troppo... :-)

    RispondiElimina
  2. Qualche post fa avevo dedicato a Inanna, la memoria della più antica poesia erotica-d'amore nella letteratura universale. Altri linguaggi e tempi. Almeno queste magìe, non scompaiono.

    http://saamaya.blogspot.it/2013/01/ancora-piu-dolce-e-dormire-cuore-cuore.html

    Buona giornata.

    RispondiElimina
  3. Già, il temine 'pornografico' è sempre cambiato nel tempo quello che era consentito ai tempi dell'Impero romano oggi sarebbe considerato inopportuno e viceversa, societies..

    RispondiElimina
  4. A suo modo è un primato importante per la letteratura.
    In fondo ci sono state molte opere erotiche di ottimo livello (ecco con questo commento attirerò molti troll, temo.....) :(

    RispondiElimina
  5. Ammazza quanti BIP ci sarebbero stati! Non ho resistito, sono troppo curiosa. :-)

    RispondiElimina
  6. BIP.BIP.BIP.E ANCORA BIP

    RispondiElimina