lunedì 18 marzo 2013

Da Kevin Purdy ad Anatoliy Konenko

Non ricordo se in qualche articolo ho scritto che non avrei più catalogato post di Primati letterari

Posso averlo fatto! Be’ se lo fatto mi rimangio la parola e stamattina vi ripresento una bella decina di voci che ancora non avevo riepilogato, e ce ne sono ancora, insomma mica sono tutte qui. Purtroppo non ho trovato nulla di fresco da postare oggi. 

Ho cercato, ma niente, tutte cose banali, già viste o troppo scontate. Così mi prendo una settimana di tempo per fare una ricerca più mirata, sperando di riuscire a trovare qualcosa in grado di meritarsi lunedì prossimo un bel botto di visite. Intanto ridate un’occhiata ai post che seguono. Dubito che li avete letti tutti. E ce ne sono parecchi molto interessanti. Insomma certe cose è meglio saperle. 

Non è per niente bello farsi trovare impreparati, vero? 

2 commenti:

  1. A me ha incuriosito molto il più piccolo libro mai stampato :) e sono andata a leggermi l'articolo, interessante.

    RispondiElimina
  2. Non lo conoscevo andrò ad approfondire.

    RispondiElimina