domenica 17 marzo 2013

Il più grande scrittore nordamericano del XX secolo

Nei giorni scorsi citando Joe R. Lansdale l’ho definito uno dei più grandi scrittori viventi. 
La considerazione maturata grazie alle letture delle sue opere. 

Sono un grande appassionato delle narrativa d’oltreoceano, sopratutto quella nordamericana, e l’opinione, naturalmente, è del tutto soggettiva, ma è suffragata anche da voci più autorevoli della mia. Il politico Gianni Cuperlo lo definisce un genio e il più grande scrittore contemporaneo. 

Lo scrittore Niccolò Ammaniti consiglia di imparare a leggere soltanto per poter conoscere l’opera di Lansdale. Insomma non mi sembra di aver esternato nulla di scandaloso, però voglio fare - se possibile - una specie di sondaggio e verificare qual è può essere considerato il più grande scrittore americano del XX secolo. 

Per poterlo fare ho preso in prestito una lista di nomi stilata dal sito Osservatori Esterni. Gli autori sono elencati in ordine alfabetico, tranne i primi sei nominativi che sono già apparsi in una mia personale classifica. Provate a segnalare quello che per voi è il migliore. Oppure estrapolate una lista di quelli che sono i migliori. Vedete voi. Se ne mancano sarò ben lieto di aggiungerne citando la fonte. Io per esempio ho notato che mancano Brett Easton Ellis e Jay McInerney e soprattutto Sherwood Anderson

28. Ernest Hemingway (Oak Park, 21 luglio 1899 – Ketchum, 2 luglio 1961) 
37. Cormac McCarthy (Providence, 20 luglio 1933) 
20. William Faulkner (New Albany, 25 settembre 1897 – Oxford, 6 luglio 1962) 
33. Joe Richard Harold Lansdale (Gladewater, 28 ottobre 1951) 
53. David Foster Wallace (Ithaca, 21 febbraio 1962 – Claremont, 12 settembre 2008) 
22. Francis Scott Fitzgerald (Saint Paul, 24 settembre 1896 – Hollywood, 21 dicembre 1940) 
1. Woody Allen (New York, 1º dicembre 1935) 
2. Isaac Asimov (Petroviči, 2 gennaio 1920 – New York, 6 aprile 1992) 
3. Paul Auster (Newark, 3 febbraio 1947) 
4. Elizabeth Bishop (Worcester, 8 febbraio 1911 – Boston, 6 ottobre 1979) 
5. Ray Bradbury (Waukegan, 22 agosto 1920 – Los Angeles, 5 giugno 2012) 
6. Charles Bukowski (Andernach, 16 agosto 1920 – San Pedro, 9 marzo 1994) 
7. William S. Burroughs (St. Louis, 5 febbraio 1914 – Lawrence, 2 agosto 1997) 
8. Truman Capote (New Orleans, 30 settembre 1924 – Bel Air, 25 agosto 1984) 
9. Raymond Carver (Clatskanie, 25 maggio 1938 – Port Angeles, 2 agosto 1988) 
10. John Cheever (Quincy, 27 maggio 1912 – Ossining, 18 giugno 1982) 
11. Michael Connelly (Filadelfia, 21 luglio 1956) 
12. Gregory Corso (New York, 26 marzo 1930 – Minneapolis, 17 gennaio 2001) 
13. Don Delillo (New York, 20 novembre 1936) 
14. Philip K. Dick (Chicago, 16 dicembre 1928 – Santa Ana, 2 marzo 1982) 
15. John Roderigo Dos Passos (Chicago, 14 gennaio 1896 – Baltimora, 28 settembre 1970) 16. Bob Dylan (Duluth, 24 maggio 1941) 
17. T. S. Eliot (Saint Louis, 26 settembre 1888 – Londra, 4 gennaio 1965) 
18. James Ellroy (Los Angeles, 4 marzo 1948) 
19. John Fante (Denver, 8 aprile 1909 – Woodland Hills, 8 maggio 1983) 
21. Lawrence Ferlinghetti (New York, 24 marzo 1919) 
23. Jonathan Safran Foer (Washington, 1977) 24. William Ford Gibson (Conway, 17 marzo 1948) 
25. Allen Ginsberg (Newark, 3 giugno 1926 – New York, 5 aprile 1997) 
26. John Grisham (Jonesboro, 8 febbraio 1955) 
27. Thomas Harris (Jackson, 11 aprile 1940) 
29. O. Henry (Greensboro, 11 settembre 1862 – New York City, 5 giugno 1910) 
30. John Winslow Irving (Exeter, 2 marzo 1942) 
31. Jack Kerouac (Lowell, 12 marzo 1922 – St. Petersburg, 21 ottobre 1969) 
32. Stephen King (Portland, 21 settembre 1947) 
34. Ursula K. Le Guin (Berkeley, 21 ottobre 1929) 
35. Jack London (San Francisco, 12 gennaio 1876 – Glen Ellen, 22 novembre 1916) 
36. H.P. Lovecraft (Providence, 20 agosto 1890 – Providence, 15 marzo 1937) 
38. Carson McCullers (Columbus, 19 febbraio 1917 – Nyack, 29 settembre 1967) 
39. Arthur Asher Miller (New York, 17 ottobre 1915 – Roxbury, 10 febbraio 2005) 
40. Vladimir Vladimirovič Nabokov (Pietroburgo, 23 aprile 1899 – Montreux, 2 luglio 1977) 
41. Chuck Palahniuk (Pasco, 21 febbraio 1962) 
42. Dorothy Parker (Long Branch, 22 agosto 1893 – New York, 7 giugno 1967) 
43. Sylvia Plath (Boston, 27 ottobre 1932 – Londra, 11 febbraio 1963) 
44. Ezra Pound (Hailey, 30 ottobre 1885 – Venezia, 1º novembre 1972) 
45. Anne Rice (New Orleans, 4 ottobre 1941) 
46. Thomas Ruggles Pynchon Jr. (Glen Cove, 8 maggio 1937) 
47. Philip Roth (Newark, 19 marzo 1933) 
48. J. D. Salinger (New York, 1º gennaio 1919 – Cornish, 27 gennaio 2010) 
49. Gertrude Stein (Allegheny, 3 febbraio 1874 – Neuilly-sur-Seine, 27 luglio 1946) 
50. John Steinbeck (Salinas, 27 febbraio 1902 – New York, 20 dicembre 1968) 
51. Hunter S. Thompson (Louisville, 18 luglio 1937 – Woody Creek, 20 febbraio 2005) 
52. Gore Vidal (West Point, 3 ottobre 1925 – Hollywood Hills, 31 luglio 2012) 
54. Tennessee Williams (Columbus, 26 marzo 1911 – New York, 25 febbraio 1983) 
55. Richard Yates (Yonkers, 10 maggio 1926 – Tuscaloosa, 3 ottobre 1992)

8 commenti:

  1. Ammetto che ce ne sono diversi a tentare di strappare il posto di Joe, anche con una certa insistenza. Tipo Ellroy, Fante e Palahniuk... però Joe è Joe. Uno dei miei sogni è poter fare goliardicamente a botte con lui, un giorno.
    Comunque pure per me mancano dei nomi, Chaim Potok in primis. E Joyce Carol Oates.

    RispondiElimina
  2. Ne aggiungo 3:

    1. Donald Hall (New Haven, 20 settembre 1928)
    2. Jane Kenyon (Ann Arbor, 23 maggio 1947 - Eagle Pond Farm[ndr] 22 aprile 1995)
    3. Robert Lee Frost (San Francisco, 26 marzo 1874 - Boston, 29 gennaio 1963): Accumulare sapienza è male quanto accumulare denaro. Una volta o l'altra bisogna cominciare a far partecipi gli altri di ciò che si sa.

    RispondiElimina
  3. l'assenza di ellis è inammissibile! :)

    RispondiElimina
  4. Io ADORO Lansdale: mi piace tantissimo come scrive, e due anni fa, quando mi ha autografato la copia di "Cielo di sabbia", al termine della presentazione al Sugarpulp festival a Padova, a momenti gli svengo davanti come le ragazzine con le rockstar:-D Le classifiche non sono il mio forte, ma se dovessi scegliere l'autore nordamericano del secolo credo che sarei indecisa tra lui ed Hemingway!

    RispondiElimina