venerdì 22 febbraio 2013

Tolstoj fa ventisei con Keira Knightley

Immagine Panorama
La  ventiseiesima versione adatta al cinema del capolavoro di Lev Tolstoj, Anna Karenina, pubblicato per la prima volta nel 1877 a puntate nel periodico Il messaggero russo (Ruskii Vestnik) è uscito anche nella sale italiane. 

Il film girato nel 2012, diretto da Joe Wright e interpretato da Keira Knightley, Jude Law, Aaron Johnson, Kelly Macdonald, Matthew MacFadyen, Domhnall Gleeson, Ruth Wilson e Alicia Vikander è in proiezione in ben 200 sale cinamatografiche. 

La storia si svolge verso la la fine del mille e ottocento -  così come è narrata nel libro - in Russia nell'ambiente dell'alta società e racconta la storia d'amore tra la sensuale e ribelle Anna e un aitante ufficiale. 

La vicenda sfocia in tragedia quando la donna rifiuta le convenzioni e il suo matrimonio senza passione e si trova dover sopportare le ipocrisie della società del tempo. 

Il ruolo di Anna - ruolo che, in passato, venne interpretato da attrici come Greta Garbo e Vivien Leigh - è interpretato da una sensuale, isterica e sempre più scheletrica Keira Knightley

Intanto le nomination che il film ha ottenuto per la notte degli oscar, in programma il 24 febbraio, sono quattro, tra cui anche quella per la miglior colonna sonora firmata dall'italiano Dario Marianelli, oltre a quella per i costumi, la scenografia e la fotografia.

1 commento:

  1. Curiosa di vedere se la nuova protagonista prescelta sarà all'altezza delle colleghe che l'hanno preceduta!

    RispondiElimina