domenica 17 febbraio 2013

L’Oscar della poesia a Robert Bly

La Poetry Society of America ha conferito la sua massima onorificenza, e uno dei più importanti premi mondiali riservati alla poesia, la Robert Medal Frost il giorno di San Valentino. È il poeta Robert Bly a ricevere il premio per il 2013. 

La Medal Frost, simbolo che riconosce una vita dedicata alla poesia, è andata in precedenza a Wallace Stevens, Lucille Clifton, Marianne Moore, Gwendolyn Brooks, e altri. Bly ha scritto, pubblicato e tradotto poesie per tutta la vita. Il suo primo libro è stato pubblicato nel 1962, e il suo libro più recente, Talking into the Ear of a Donkey è uscito nel 2011. 

Da giovane, Bly ha viaggiato in Norvegia grazie a una borsa di studio Fulbright, dove ha iniziato a tradurre la poesia norvegese in inglese. Nel corso degli anni ha tradotto opere di molti altri poeti come Pablo Neruda, Rumi, e Tomas Transtromer

Bly, noto per la sua fiera opposizione alla guerra del Vietnam ia e per Iron John, libro che ha passato ben 62 settimane nelle classifiche best seller del New York Times, ha vinto il National Book Award nel 1968 per The Light Around the Body

A breve la casa editrice Graywolf Press pubblicherà Airmail: The Letters of Robert Bly and Tomas Transtromer.   

Bly, 86 anni è cresciuto a Madison, nel Minnesota occidentale, ma ora vive a Minneapolis. La Poetry Society of America è un'organizzazione letteraria fondata nel 1910 da poeti, editori e artisti, tra cui Witter Bynner. 

È l'organizzazione più antica di poesia presente negli Stati Uniti. Sono famosissimi i membri passati nella Società che includono scrittori come Robert Frost, Langston Hughes, Edna St. Vincent Millay, Marianne Moore, e Wallace Stevens. I membri attuali includono John Ashbery, Louise Glück, Rita Dove, Stanley Kunitz, Robert Pinsky, Molly Peacock, Billy Collins e James Tate

La cerimonia annuale di premiazione, si svolgerà il Venerdì, 5 aprile, a New York.

Nessun commento:

Posta un commento