venerdì 25 gennaio 2013

Mai letto Orwell?

Tra i cartoni animati più belli che io abbia visto, o meglio tra i cartoni animati che ricordo con più piacere di quelli che ho visto da bambino, c’è una versione di La fattoria degli animali di George Orwell, quella realizzata nel 1954 in Gran Bretagna con la regia di Joy Batchelor e  John Halas

Be’ ero piccolo quando l’ho vidi e ne restai particolarmente impressionato e ricordo che quando seppi che l’animazione era stata tratta da un’opera di uno scrittore che si chiamava George Orwell pensai che doveva essere bello e molto appagante essere uno scrittore e riuscire a scrivere una storia del genere. 

Passarono un bel po’ di anni, tuttavia, prima che leggessi il libro de La fattoria degli animali e in tutta sincerità vi devo confessare che la lettura non mi fece quella impressione che mi suscitò il cartone animato. 

Di impatto inverso invece è stata la lettura di 1984. Romanzo che mi sono bevuto in pochi giorni di lettura. Anche in questo caso la resa la devo attribuire al periodo in cui l’ho letto. Tuttavia ne conservo un buon ricordo e credo che i primi tentativi di racconti fantascientifici scritti dal sottoscritto siano presi un pochino a ispirazione di 1984

Poi ho letto un saggio sullo scrittore Orwell, ma non più toccato i romanzi. Qualcuno mi dice che non sarebbe male approfondire la conoscenza dell’autore leggendo Senza un soldo a Parigi e Londra, ma più voci sento, più un’opinione mi faccio.

17 commenti:

  1. 1984 è uno dei romanzi più profetici di sempre...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è vero, ma è anche molto ridicolo perchè non usava le biro ma il calamaio :D

      Elimina
    2. Multiprofetico! Profeta della realtà, della nascita del cyberpunk...

      Elimina
  2. Ho letto la fattoria degli animali da bambino, l'ho poi riletto da adolescente... Devo rileggerlo tra qualche anno perché forse finalmente riuscirò a fare tutte le dovute analogie con la nostra realtà contemporanea.

    RispondiElimina
  3. "1984" è un romanzo straordinario, e purtroppo ancora attuale (vedi come si vive in Nord Corea...)

    RispondiElimina
  4. il libro che ho amato di più di Orwell è "diari di guerra", una raccolta di saggi e considerazioni che Orwell ha scritto durante la Seconda Guerra Mondiale. "Il leone e l'unicorno" dovrebbe essere presente su ogni antologia delle scuole superiori.

    RispondiElimina
  5. Forse perché lo hai letto troppo dopo il cartone e hai puntato ai significati più che a goderti la storia. Letto in prima media è il massimo.

    RispondiElimina
  6. Risposte
    1. Vedrai che qualcuno che non lo ha letto esiste:-)

      Elimina
  7. Leggete Omaggio alla Catalogna, credo che sia uno dei più bei libri di Orwell, ancora più interessante perché è storia vissuta in prima persona.

    RispondiElimina