martedì 22 gennaio 2013

Mai letto John Grisham?

Altra inchiestina letteraria. Questa volta l’autore interessato è John Grisham, considerato, con Lisa Scottoline, Sheldon Siegel, Richard North Patterson e Scott Turow, uno dei massimi esponenti del cosiddetto Legal Thriller

Dunque io adoro tutti i film tratti dai romanzi di Grisham. Li ho visti tutti, no quasi tutti. Ricordo bene Il socio con Tom Cruise, Il rapporto Pelican con Denzel Washington e Julia Roberts, La giuria, L’uomo della pioggia, Il clente, sino ad arrivare a Il momento di uccidere con Matthew David McConaughey (senza ombra di dubbio il mio preferito). 

Potrei spacciarmi per un esperto di Grisham a questo punto, ma c’è un però. Il però è dovuto al fatto che io dello scrittore di Jonesboro non ho mai letto nessuno di questi romanzi. L’unico che mi è capitato tra le mani è Il professionista e in questo libro si parla di palla ovale, di prosciutto crudo, di tortellini, ma di grane da avvocati e omicidi non c’è neanche l’ombra. 

A dire il vero non l’ho neppure letto tutto, anzi l’ho appena iniziato, ma forse la tematica o chissà che altro non mi ha permesso di andare oltre (dovrei chiedere all’Iguana se lo conosce questo libro - lui se che potrebbe darmi ragguagli più precisi), per quanto riguarda il resto, invece, è ovvio che chiedo a voi.

8 commenti:

  1. un genio del legal thriller, niente da dire! veramenre formidabile...amo molto la giuria e il cliente :-)

    RispondiElimina
  2. Ho letto Il Broker anni fa, ma il legal non mi attrae moltissimo...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I film sono carini, la lettura non so se fa lo stesso effetto:-)

      Elimina
  3. ho letto tutto, adoro piace il genere...

    RispondiElimina
  4. Io ho letto solo IL socio, e devo dire anche per caso... Trame avvincenti, sicuramente, però non ho gli elementi per poterne dire di più (e non mi piacciono le copertine dei bestseller..). Ciao!

    RispondiElimina

Chi commenta su questo sito lo potrà fare solo da loggato con Google. Deve quindi essere consapevole che il suo username resterà inserito nella pagina web e sarà cliccabile. Potrà portare al Profilo di Blogger o a quello di Google+ a seconda della impostazione che si è scelta.
Info sulla Privacy