domenica 13 gennaio 2013

In vetrina con Florario. Miti, leggende e simboli di fiori e piante

Questa settimana in vetrina lascio lo spazio a Silvia Lazzerini che spende due parole per un libro a lei molto caro:  Florario. Miti, leggende e simboli di fiori e piante di Alfredo Cattabiani. 

“Questo libro è un bellissimo viaggio nell’immaginario ispirato dall’intero mondo delle piante, un viaggio in paesi reali e leggendari, che passa attraverso miti, leggende, proverbi, usanze, tradizioni, poesie e opere d’arte. Un itinerario in cui si incontrano santi e personaggi biblici, ingredienti che ci introducono nel mondo sovracosmico delle piante. Così il nostro percorso in questo nuovo mondo ci porta a conoscere i fiori dell’assoluto come la rosa o loto, e attraverso i sentieri di questo misterioso labirinto incontriamo gli alberi cosmici come il frassino, o la quercia (l’albero della sovranità celeste e terrestre), il paterno castagno, l’edera di Dioniso. Addentrandoci nei percorsi di questo verde mondo, si fa la conoscenza delle piante fatate come il nocciolo di Cenerentola, il noce di Diana, l’albero del flauto magico: il sambuco, o il timo delle fate. E mentre ci perdiamo in questo incanto eccoci a studiare le piante dalla radice antropomorfa come la mandragora e il ginseng. In questo Eden meraviglioso, altre sorprese attendono il lettore, e chiunque sia interessato ad approfondire la conoscenza di piante e fiori, può aprire il libro caso, come faccio io e cominciare a leggere.” 

Incipit: 

“Una rosa è una rosa è una rosa”, volle come epitaffio Gertrude Stein sulla sua tomba parigina; e mai definizione del fiore per eccellenza nella tradizione occidentale fu così perfetta. Contemplandola si evocheranno secondo la nostra condizione psichica e spirituale tanti e diversi simboli: il più elementare, ispirato alla sua breve durata, è l’impermanenza…  

Per partecipare seguite le regole richieste al seguente post: Una settimana su facebook, oppure scrivete a ferrugianola@hotmail.com

3 commenti: