domenica 23 dicembre 2012

In vetrina con Scarti di Roberto Bommarito

Abbiamo avuto modo di conoscere Roberto Bommarito attraverso un’intervista pubblicata sul blog alla fine di agosto. 

Siamo venuti a conoscenza della sua vittoria al Premio Short Kipple 2012. Ne abbiamo parlato un pochino e Roberto che ha spiegato che attraverso Scarti ho voluto dirci che alla fine sono le nostre stesse azioni a creare i mostri che ci perseguitano. 

Sì, perché Scarti parla di un mondo ormai degenerato ricoperto dall’eccesso di spazzatura impossibile da smaltire. Un mondo dove un orfano adottato da un istituto religioso vede nascere su di sé un homunculus che poi si stacca dal proprio corpo. Vivrà una storia d’amore con Eva, mentre intorno a lui si cadrà inesorabilmente verso una guerra globale. 

Incipit: 

Le suore non ci odiavano, né tanto meno ci amavano. O meglio, facevano entrambe le cose, ma non in modo personale. Odiavano l’idea di quello che eravamo (appunto scarti sociali), amando allo stesso tempo quello che non eravamo (ovvero meravigliose, raggianti creature di Dio). Perché va detto: non eravamo di certo dei santi. Suppongo che, come tante altre cose, impariamo anche la felicità per imitazione. E noi non avevamo alcun modello di riferimento. 

Per partecipare seguite le regole richieste al seguente post: Una settimana su facebook, oppure scrivete a ferrugianola@hotmail.com



4 commenti:

  1. ciao che bel libro, grazie per le info,ma è un give?

    RispondiElimina

  2. Invito - italiano
    Io sono brasiliano.
    Dedicato alla lettura di qui, e visitare il suo blog.
    ho anche uno, soltanto molto più semplice.
    'm vi invita a farmi visita, e, se possibile seguire insieme per loro e con loro. Mi è sempre piaciuto scrivere, esporre e condividere le mie idee con le persone, a prescindere dalla classe sociale, credo religioso, l'orientamento sessuale, o, di Razza.
    Per me, ciò che il nostro interesse è lo scambio di idee, e, pensieri.
    'm lì nel mio Grullo spazio, in attesa per voi.
    E sto già seguendo il tuo blog.
    Forza, pace, amicizia e felicità
    Per te, un abbraccio dal Brasile.
    www.josemariacosta.com

    RispondiElimina