giovedì 15 novembre 2012

Ma dove vivi?

Che ignorante sono, mica sapevo ci fossero... 
Mai viste. E voi?
















27 commenti:

  1. Il libro a caso "collezionali tutti i 112 milioni di libri" è fantastico, ma sembra un po' finta possibile che vada a monete e costino tutti uguale?

    Simone

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ho indagato, per ora ho inserito solo le foto

      Elimina
    2. Il Biblio Mat è un distributore di libri usati della biblioteca - quelli che dovrebbero andare al macero.
      In questo modo, invece di pagare per il trasporto e la distruzione, si fa una slot machine per cui tu butti due dollari, e peschi un vecchio libro a caso.
      La biblioteca raccoglie fondi per il mantenimento, e se hai una botta di fortuna, becchi magari qualcosa di bello e/o che vale più di due piastre.

      Elimina
  2. Roba da nord europa, utopia, da noi...

    RispondiElimina
  3. Eureka!! Ragazzi, ho trovato il modo per fare soldi: invece dei "soliti" distributori di libri, noi costruiamo i "lettori", cioè i Juke-Book, simili ai jukebox, dove metti la monetina e quello ti legge il libro prescelto ... Che dite???

    :-)

    RispondiElimina
  4. Ma quindi non sono i distributori di libri normali tipo Milano....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Boh, io non li ho mai visti neanche a Milano

      Elimina
  5. Se in Italia secondo voi attecchirebbero???
    Nahhh

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Boh, non ne ho idea qualcosa del genere ci deve essere:-)

      Elimina
  6. Madòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòò! Mai viste dal vivo!

    RispondiElimina
  7. Mi piace parecchio.
    E mi piacerebbe vederlo anche da noi, anche se, temo, la scelta sarebbe limitata ai soli titoli da classifica: un po' come i libri che trovi in autogrill.
    Però, sarebbe un inizio.

    RispondiElimina
  8. nooooo, son stupendi! Non li ho mai visti!

    RispondiElimina
  9. Nooooo ma che davvero???Ma è bellissimo!!Cioè..io preferisco sempre fare un lungo e rilassante pellegrinaggio in libreria..ma è una bella idea..Mi piace molto la prima foto in alto,che reca "distributore di emozioni"..

    RispondiElimina
  10. uno di questi distributori si trova in un cinema multisala vicino a casa mia, a fianco della sala giochi. I fanatici del videopoker possono così guardare con disprezzo i degenerati che acquistano libri, e lo fanno addirittura in un luogo pubblico.

    RispondiElimina
  11. Io ne ho visto uno davanti alla stazione di Milano Greco Pirelli... da me non ce ne sono!

    RispondiElimina
  12. dalle mie parti ci sono negli ospedali, e io stesso ne ho usufruito :)

    RispondiElimina
  13. bellissimi, presto diventeranno uso anche da noi :))))
    E io sono felice che queste mode si diffondano, altro che distributori automatici di gomme da masticare e giochini per bimbi, tutti soldi spesi in modo pessimo!!

    RispondiElimina