martedì 6 novembre 2012

Il più grande scrittore vivente

Ieri mi sono trovato per caso nella pagina facebook del più grande scrittore vivente. Non la segnalo perché è evidente che si tratta di una solenne presa per i fondelli. 

Però è bastato trovarmi nella home di questo autore per spingermi a cercare di capire tramite un sondaggio se esiste e chi possa essere il più grande scrittore del momento o meglio chi sia il più grande scrittore vivente. 

 Non è semplice me ne rendo conto, però mi piacerebbe davvero cercare di capire se in questo momento esiste in qualche luogo delle terra un autore in grado di offrire ai lettori qualcosa in più degli altri. 

Per quanto mi riguarda confesso che sono territori inesplorati, sia delle narrativa mainstream sia di genere le opere, i romanzi e gli scritti in lingua spagnola, francese e anche tedesca

Non so nulla della narrativa russa contemporanea, come non so nulla di quello che viene scritto nel cosiddetto terzo mondo (si usa ancora dire così). So che un cinese ha vinto il premio nobel, so che ci sono alcuni scrittori giapponesi molto validi, ma suppongo che anche in Corea possa esistere uno scrittore di grido. 
Conosco poco anche della narrativa italiana contemporanea ed è per questo che mi rivolgo a voi. 

Datemi una mano e segnalatemi il nome - se esiste - dell’autore secondo voi più grande del momento, qualcuno che debba per forza essere letto - secondo una opinione libera e soggettiva naturalmente, senza tante elucubrazioni. Poi nel caso risultasse un nome ricorrente potremmo anche ampliare e approfondire la sua conoscenza con un articolo dedicato. 

Insomma, avete capito, aspetto le vostre segnalazioni, grazie ☺

19 commenti:

  1. Difficile dirlo, anzi impossibile, proprio per quello che hai scritto: non è possibile conoscere tutti gli scrittori di tutti i paesi.

    E poi in base a cosa si stabilisce quanto sia grande uno scrittore?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. una semplice opinione soggettiva Daniele:-)

      Elimina
  2. Ok, io la faccio semplice, ma credo che Lansdale sia imprescindibile nella narrativa moderna.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ps: ho letto "In fondo alla palude" e credo di aver letto una delle robe migliori della mia vita. Grazie del consiglio.

      Elimina
    2. Così vi voglio... grazie Eddy

      Elimina
    3. In fondo alla palude è splendido, se potessi ci farei un film:-)

      Elimina
    4. Trovo che quel libro sia meraviglioso.
      L'impresa di trovare un unico scrittore "Super Mega Galattico" è davvero ardua. Ci penso. :)

      Elimina
  3. Richiesta che spiazza... comunque un russo da suggerire ce l'ho: Victor Olegovich Pelevin. Il mignolo di Buddha e Babylon sono romanzi veramente fantastici.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per la segnalazione Alessandro. Autore mai sentito:-)

      Elimina
    2. Sono arrivato qui perchè cercavo notizie su Richard Powers pensa un po'... mi sono imbattuto in questo post e l'ho letto. Posso dire che Pelevin è un ottimo autore :))

      Elimina
  4. Io aggiungerei anche il brasiliano Paulo Coelho.:)

    RispondiElimina
  5. 1) Thomas Pynchon
    2) Don DeLillo
    3) Philip Roth
    4) Haruki Murakami
    5)Cees Nooteboom

    RispondiElimina