sabato 15 settembre 2012

Mai letto Borges?

L’A Bao A Qu, Il Bahamut, il Baldanders, il Behemoth, il Catoblepa, il Garuda sono alcuni degli animali mitologici descritti nel Manuale di zoologia fantastica scritto da Jorge Luis Borges nel 1957, è anche il primo libro dello scrittore, storico e filologo di mondi immaginari che mi è capitato tra le mani. 

Ha preceduto di qualche anno Elogio dell’ombra, una raccolta poetica che per una persona (il sottoscritto) poco amante del genere è stata una vera sorpresa. 

Sarà perché aveva il testo scritto in lingua originale a monte e in quel periodo volevo imparare la lingua spagnola, oppure sarà che sullo stesso volume è contenuta un abbozzo di autobiografia che esalta la figura e l’intelligenza dell’autore argentino in maniera smisurata. Non ne ho idea, ma da allora Jorge Borges è di sicuro tra i miei scrittori preferiti e sono quasi pentito di non averlo inserito nella top ten postata ieri.

Sì, forse, è uno scrittore del quale mi sento anche di consigliare a chi non l’ha mai letto di provare con L’Aleph, una raccolta di racconti che definire fantastici è riduttivo, perché si sconfina nella metafisica e nella filosofia

D’altra parte, questa raccolta, per molti critici è un punto di partenza e se uno la legge capisce per cosa.


16 commenti:

  1. Io ho letto il manuale di zoologia fantastica, e posseggo l'aleph che devo ancora leggere...mi sa che è fantastico :P
    Poi ho anche una raccolta curata da lui, su inferno e paradiso (di cui ora non ricordo il titolo,e che mi scoccio di andare a prendere per controllare xD)

    RispondiElimina
  2. Non è pensabile, oggi, la letteratura senza la presenza di Borges, come dimostrano generazioni di scrittori che ancora attingono dalle sue composizioni come fossero inesauribili fonti dell'arte della scrittura...

    :-)

    RispondiElimina
  3. grazie per il consiglio,hai acceso la mia curiosità

    RispondiElimina
  4. Concordo! Approfitto e segnalo: https://vimeo.com/16518887 ciao.

    RispondiElimina
  5. Io ho letto diversi suoi libri: "L'Aleph", "Altre inquisizioni", "Finzioni", "Manuale di zoologia fantastica" e un'antologia delle sue poesie curata da lui stesso. Lo trovo geniale.

    RispondiElimina
  6. Mai letto :P!!! (non ancora, insomma XD)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Leggilo, ti piacerebbe ne sono convinto

      Elimina
    2. Lo leggerò sicuramente, per adesso ho a disposizione Il libro di sabbia, raccolta di racconti!

      Elimina