domenica 9 settembre 2012

Lucio Battisti forever

Posso sbagliarmi ma credo ci siano ben poche persone, tra quelle che di solito visitano il mio blog - che non abbiano cantato almeno una volta tra gli amici, in spiaggia, dopo una cena, al karaoke, da sobri e da ubriachi, in qualunque situazione e in qualunque luogo insomma, una canzone di Lucio Battisti

Perdonatemi, ma se siete nati prima del duemila siete obbligati ad averlo fatto almeno una volta e non ditemi che non è vero.

Al sottoscritto ne vengono in mente a decine di canzoni canticchiate e mica ho intenzione di smettere: Fiori rosa, fiori di pesco, Le allettanti promesse, Sognando e risognando, La canzone del sole, La luce dell’est, Amarsi un po’, Ancora tu… tutte le canzoni dell’album Una donna per amico, e in parte  anche quelle degli altri due album Don Giovanni e L’apparenza - questo per quello che mi riguarda, tuttavia sono più che convinto, lo torno a ripetere che siete in tanti nella mia situazione.

Naturalmente, adesso, non si tratta di fare una disamina critica su quello che è stato il suo impatto sulla scena musicale italiana, lasciamo ai veri critici questo compito, io mi limito a ricordarlo siccome oggi sono esattamente trascorsi quattordici anni dalla data della sua scomparsa e a segnalare questo sito dove si posso trovare tutti i libri che parlano dell’artista romano.

Però se volete farmi una gentilezza e mettermi in un commento una canzone che vi è veramente piaciuta ne sarei veramente felice. 

Lo so che esiste e sarebbe un bel modo per ricordarlo insieme.

25 commenti:

  1. Da sempre nel cuore, I giardini di marzo!

    RispondiElimina
  2. rivalutata, Neanche un minuto di non amore

    RispondiElimina
  3. Conosco solo le più famose, in realtà, per mi piace molto "Il mio canto libero".
    "Nasce il sentimento
    nasce in mezzo al pianto
    e s'innalza altissimo
    e va
    e vola sulle accuse della gente
    a tutti i suoi retaggi indifferente"

    RispondiElimina
  4. Chi non ha mai cantato una delle sue canzoni una sera d'estate sulla spiaggia ??? Ad essere sincero mi piacciono quasi tutte, e allora ne propongo una un pò meno conosciuta: " 7 e 40 "... Un saluto.

    RispondiElimina
  5. a me piace troppo E penso a te... la amo. da qualche parte devo avere una mega compilation fatta di 3 cd con i suoi brani più importanti ed alcuni "meno" noti

    RispondiElimina
  6. anche per me da sempre nel cuore i giardini di marzo, forse perchè sono nata in quel mese lì, forse perchè ho un vestito con i fiori non ancora appassiti comprato pensando proprio a quella canzone
    e poi canticchio sempre per te, altra bella canzone

    RispondiElimina
  7. Ce ne sono tantissime, ma scelgo una per tutte: "La canzone del sole"...mi ricorda la mia classe del liceo, anzi, è la NOSTRA CANZONE! :D

    RispondiElimina
  8. L'apparenza, caro, l'apparenza, forse non per cantarla, ma per ascoltarla all'infinito.

    RispondiElimina
  9. Io sono talmente malato di Battisti che potrei recitare a memoria senza musica almeno un 20% delle sue canzoni.
    La più bella per me rimane "Era".
    Delle ultime ho amato alla follia "Tubinga".

    RispondiElimina
  10. Non ho mai amato alla follia Battisti ma, per qualche oscuro fenomeno, conosco a memoria quasi tutte le sue canzoni. Tra le mie preferite "Una donna per amico" e "Una giornata uggiosa"

    RispondiElimina
  11. Anch'io come Melinda "la canzone del sole"...quanti bei ricordi!

    RispondiElimina
  12. Se siete appassionati di canzoni d'autore, non potete perdervi questa: Mogol festeggerà 50 anni di carriera con un grande evento dal titolo I capolavori di MOGOL - 50 anni di successi al Teatro Nazionale di Milano lunedì 5 novembre alle ore 21.00

    RispondiElimina