giovedì 27 settembre 2012

Il circolo degli scrittori assassini

Be’ devo ringraziare i suggerimenti dello scrittore e blogger Tiziano Bertoni per la realizzazione di quest’articolo. Senza di lui dubito che ce l’avrei fatta. 

Era un po’ che ci pensavo, ma sinceramente non riuscivo a trovare nulla. Poi non so come mi è venuto in mente di interpellarlo e lui, tempestivo, mi ha risposto permettendomi di realizzare questa top five adatta alla pagina facebook creata da Alessandro Girola

Be’ è un post in cui ognuno è libero di fare le considerazioni che desidera. Io mi limito a segnalare soltanto cinque personaggi responsabili di assassini, celebri anche nella loro attività di scrittori. 

Cesare Battisti: ex terrorista e scrittore italiano. È stato condannato in contumacia all'ergastolo, con sentenze passate in giudicato, per aver commesso quattro omicidi durante gli anni di piombo. 

Jack Kevorkian: noto per aver praticato il suicidio assistito su 129 malati terminali, e per aver praticato l'eutanasia sul 130esimo paziente. 

Doland Gaskins: seriale killer, secondo l'autorità giudiziaria è probabile che le vittime totali di Gaskins siano state intorno alle 200 unità, ma non ci fu modo di verificare ogni singola rivendicazione e sospetto. 

Issei Sagawa: criminale giapponese, che uccise una ragazza e ne mangiò poi il corpo. In Francia era chiamato il killer giapponese, mentre in Giappone era soprannominato il killer parigino. Lui si definì il padre eterno del cannibalismo. 

Johann Jack Unterweger: noto anche come Jack The Writer o Il prigioniero poeta, è stato un serial killer austriaco, si stima abbia ucciso dalle 10-11 alle 15 donne. 
Il solo di cui non abbia trovato la lista dei libri:-(

Be' se ce ne sono altri da aggiungere... ambasciator non porta pena!

16 commenti:

  1. Classifica interessante!
    Onestamente, mi fa impressione che ci sia gente che li pubblica e gente che li legge :(

    RispondiElimina
  2. Inquietante... Ma ormai bisogna contare che cani e porci scrivono libri: dai calciatori ai comandanti che fanno affondare navi... Poveri noi! Certo questa lista è molto più interessante, complimenti!;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. complimenti a Tiziano: è lui che mi ha inviato i nomi

      Elimina
  3. Penso faccia piacere leggerli alle famiglie delle vittime...
    (Naturalmente non è una critica al tuo post, ci mancherebbe! Solo che queste vicende mi fanno davvero inc..arrabbiare...)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero, ma purtroppo anche questa viene spacciata per cultura:-)

      Elimina
  4. Io non leggerei mai un libro scritto da uno di questi esseri e se tutti facessimo cosí sarebbe meglio.
    Non è una critica al tuo post (ci mancherebbe!) Ma Eddy ha ragione. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sì, si, lo so che non si tratta di una critica - è una segnalazione più che altro:-)

      Elimina
  5. In effetti e' abbastanza vergognoso scriverli e soprattuto leggerli...

    RispondiElimina
  6. Complimenti per il post (non capisco come mai non sia venuta a me quest'idea :D ): per quanto riguarda il libro di Jack Unterweger, "Purgatorio", penso sia ormai introvabile, anche in lingua originale... in ogni caso, non credo che i libri di questi "autori" abbiano un valore letterario vero e proprio (tranne forse nel caso di Kevorkian, che era medico e scriveva saggi sulla sua professione)... però il post è proprio bello e stuzzica al punto giusto la curiosità di chi legge: ce ne fossero di blog come il tuo :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Torno a ringraziarti per i suggerimenti:-)

      Elimina
  7. urca...io ho pensato a Michelangelo Merisi il Caravaggio, anche se proprio scrittore non era...ma artista&assassino sì

    RispondiElimina