venerdì 20 luglio 2012

Scrivere con word

Suppongo sia un problema da sistemare, magari con calma il prossimo mese di agosto e allora, prima che sia troppo tardi, vediamo di fare un piccolo sondaggio per capire quale programma sia meglio usare per scrivere. 

Confesso che si tratta di un bel problema per me visto che non riesco assolutamente a staccarmi da Word per Office. Il guaio è che continuo ad avere guai: pagine non sempre con il numero di righe uguali e tutta una serie di altri piccole sciocchezze legate all’impaginazione che spesso - specialmente quando non sono immerso in uno stato di estasi scrittoria - rendono pesante il lavoro.

Da quando sono passato a Mac, poi la situazione è peggiorata. Mi sono intestardito a utilizzare la tastiera compatta e quando devo servirmi delle caporali o di altri caratteri speciali, be’ vi lascio immaginare che divertimento.

Per qualche mese ho provato a scrivere servendomi di Open Office, ma devo essere sincero i risultati ottenuti non sono quelli che mi aspettavo, il più delle volte sono andato in bambola in modo più evidente rispetto a Word.

Insomma non so come uscirne. Mi piacerebbe riuscire ad avare, grazie ai commenti di questo post - delle idee precise so quale programma sia meglio per scrivere, ma vi confesso che sono molto ma molto scettico. Temo di non aver speranza e temo proprio che passerò la mia vita continuando a imprecare verso Bill e i suoi soci.

Vorrei che non fosse così insomma e spero tanto in un vostro consiglio:-)

36 commenti:

  1. Io uso felicemente da anni Open Office e non mi ha mai dato problemi. Forse ha qualche opzione in meno rispetto a word però io mi trovo meglio (ed è gratuito)

    RispondiElimina
  2. Andiamo proprio bene!! Proprio in questi giorni stavo pensando di inviarti un messaggio privato per avere consigli sul programma di scrittura da usare per una una brava scrittrice (molto vicina a me) ma in erba con le "nuove" tecnologie. L'ho aiutata a scrivere con Word il suo breve romanzo con cui partecipa alla quinta edizione del Premio Letterario "Il Porta e il Narratore" indetto da "Il Letterato". A questo punto mi unisco a te e attendo consigli...

    :-)

    RispondiElimina
  3. Ovviamente esiste anche Word per Mac. E c'è Pages (che a Word fa un baffo, e ha l'export in ePub integrato).
    Quanto a caporali e quant'altro... da quando in qua le tastiere hanno i caporali? Anche quelle a 102 tasti non li hanno. Però basta fare una semplice macro, e quando digiti (faccio un esempio) << (minore minore) ecco che compare «.
    In passato ho usato spesso Scrivener, e poi ce ne sono molti altri (ricordi? In 31 Ottobre ne avevo fatto una rassegna). Se Open Office non ti piace, c'è Libre Office, nato da una sua costola, e poi evoluto per i fatti suoi.

    Comunque... ultimamente, e probabilmente perché mi capita di scrivere un po' ovunque, e non sulle mie macchine, io sto usando parecchio Google Documents. E' un buon word processor, si sta evolvendo in fretta, e con google Drive ti permette di avere i files sempre a disposizione e ovunque. Per di più, ultimamente, gli è stata aggiunta anche la possibilità di lavorare Offline.
    Una sua alternativa, sempre via browser, è Zoho Writer... più completo di Mr.G, una valida alternativa. Se usi il browser Chrome puoi trovare le app gratuite nel suo market.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. per le caporali con la tastiera a 102 tasti mi ero abituato a digitare alt 172 e venivano che era un piacere, con questa compatta devo inserire simbolo

      uso word per mac


      contavo su un tuo intervento, come al solito estremamente prezioso

      RispondiElimina

      Elimina
  4. Posso solo dirti che se hai necessità di un programma che funzioni su sistemi diversi (per ovviare a problemi legati all'impaginazione e altro) usa pure Open Office. Posso solo dirti che non mi trovo male.
    Ovvio che se vuoi impaginazioni fatte davvero coi fiocchi, ma qui si parla di industria editoriale, puoi usare inDesign e progettarti il libro da zero ^^

    Per quanto riguarda le caporali, e i caratteri speciali, tieni sempre aperto il visore di caratteri. Lo puoi attivare da Preferenze di sistema --> Tastiera --> scheda Tastiera --> Mostra visore tastiera e caratteri nella barra dei menu :)

    E.

    RispondiElimina
  5. Concordo con Glauco Silvestri per quel che riguarda la Macro. Io, ad esempio, ho impostato i caporali con f2 e f3 ^^ Ormai l'unico ascii che digito è "È" con alt+212 xD

    RispondiElimina
  6. Proprio leggendo il famoso post di Glauco, ho provato una varietà assurda di programmi. Alla fine quello che con ho avuto più feeling è stato ywriter che è un buon editor e un ottimo organizer, studiato appositamente per la scrittura di romanzi. E' gratuito e in italiano; se lo vuoi provare lo trovi qui: http://www.spacejock.com/yWriter5.html
    Per gli appuntini e roba che scrivacchio al volo uso Evernote, programma meraviglioso che rimane sincronizzato con tutti i computer che usi: http://evernote.com/intl/it/

    RispondiElimina
  7. Siamo su internet, è l'era dei Programmi Online, ecco quello che, a detta di tutti è il migliore GOOGLE DOCS - io quando li uso uso questo :

    https://docs.google.com/

    RispondiElimina
  8. Andrea Scatena20 luglio 2012 13:07

    Scrivener.
    Punto.
    E per citare le parole dell'immortale Stan Lee
    'nuff said

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì a quello che sento è il migliore

      Elimina
    2. Il problema di Scrivener è che è a pagamento...

      Elimina
  9. Uso Word da una vita, con la combinazione tasti alt+z per « e alt+x per ». Ho impostato anche alt+z per la È. Nel frattempo però sto studiando Scrivener...

    RispondiElimina
  10. Io da una vita uso OpenOffice e solo ultimamente sono passato alla sue versione LibreOffice.
    Devo dire che il passaggio da word è stato lievemente traumatico, soprattutto per la differenza di modalità con cui fare le stesse cose, ma dopo averci preso la mano tutto diventa più facile.
    Ora non tornerei indietro, nemmeno se Office me lo regalassero...

    RispondiElimina
  11. Io ho LibreOffice, ma devo dire che lo uso poco.
    Per scrivere narrativa utilizzo un editor il più scarno possibile, come Pyroom o FocusWriter. Penso che esistano editor distraction free anche per il Mac, ma dovrei cercare.
    Però va detto che non tutti si trovano bene, e comunque per le rifiniture, se servono, devo passare da Writer di LibreOffice.

    RispondiElimina
  12. Da quando Word mi si è disinstallato utilizzo OpenOffice. Nei primi tempi può sembrare davvero scomodo per chi è abituato alle funzioni del cugino Microsoft. Ma ormai, come hanno già detto, è il momento del web: Google Docs è comodissimo. Ha tutte le funzioni necessarie e puoi scrivere ovunque, senza la necessità di portarti il pc dietro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi avete messo la pulce nell'orecchio:-)

      Elimina
  13. Il uso word a casa, in ufficio mi hanno messo, da oggi, mac, e sto uscendone pazza :/

    RispondiElimina
  14. io consiglio ulysses! editor conpletamente personalizzabile e supporta markdown. in piu permette l'esportazione in qualsiasi formato. non costa troppo ma comunque ci sono spesso sconti, lo trovi sul Mac App Store.

    RispondiElimina
  15. Risposte
    1. let me know! oppure c'è scrivener, ma è per ricconi :D 40$ eheh http://www.literatureandlatte.com/scrivener.php

      Elimina
  16. Gentilissimo Ferruccio, leggendo i tuoi consigli, ho acquistato Scrivener per windows un'ora fa, circa. Sinceramente, non riesco a capirci nulla perché è scritto solo in lingua inglese, che io non conosco e non c'è possibilità ottenere la traduzione.Mi puoi aiutare a capire come devo procedere? E' vero che servono due mesi prima di entrare in possesso del regolare programma e poter lavorare? Ti ringrazio anticipatamente. Ioana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Puoi vedere questi post
      http://www.aspirantescrittore.it/scrivener-software-scrittori/

      Elimina