mercoledì 11 luglio 2012

Musica sempre attuale, per me

George Gershwin non aveva neppure quarant’anni quando morì per un tumore al cervello l’undici luglio di settantacinque anni fa. 

Un tumore al cervello segnalato da mal di testa lancinanti e da una costante impressione, per lui, di puzzare di gomma bruciata. 

Troppo presto forse per un musicista che ha composto più di 700 brani, molti dei quali memorabili, vero Summer Time?

Giusto ricordarlo, oggi?

Per me sì.

2 commenti:

  1. Mi sembra giusto ricordarlo oggi a 75 anni dalla sua scomparsa. Ci ha lasciato un vero patrimonio musicale, per cui il minimo che possiamo fare è celebrarlo, grazie a te...

    :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh Jennaro, se tu non ci fossi bisognerebbe inventarti:-)

      Elimina

Chi commenta su questo sito lo potrà fare solo da loggato con Google. Deve quindi essere consapevole che il suo username resterà inserito nella pagina web e sarà cliccabile. Potrà portare al Profilo di Blogger o a quello di Google+ a seconda della impostazione che si è scelta.
Info sulla Privacy