martedì 26 giugno 2012

Il mio capitolo per Due minuti a mezzanotte

Breve post di segnalazione riguardo a un lavoro. 

Qualche minuto prima di mezzogiorno è stato postato il mio capitolo - il dodicesimo - relativo alla round robin Due minuti a mezzanotte, storia di fantascienza a carattere supereroistico composta da capitoli consequenziali, dove ogni capitolo è opera di un autore diverso.

Gli aggiornamenti sono settimanali ed è possibile leggerli online o scaricare il file in formato ePub aggiornato di capitolo in capitolo.

Oggi, come ho scritto all’inizio, è uscito il mio capitolo e dico subito che non è stato facile portarlo a termine, vuoi per il tempo, vuoi per le caratteristiche della storia un po’ lontane dai miei soliti canoni di scrittura.

Tuttavia, con buona lena e impegno ho cercato di svolgere al meglio il mio dovere, anche per non fare brutta figura e non deludere i colleghi partecipanti.

Vi invito quindi a leggere la storia e possibilmente a lasciare un vostro commento. Ecco l'incipit:

Da quando era infetto Sniper poteva pensare. Angela Solheim non lo avrebbe mai creduto possibile: li aveva creati per eseguire ordini e null’altro. Ora invece il Golem era in grado di pensare e adesso che pensava si rendeva conto che non sopportava l’odore di sudore degli umani. Chi più chi meno lo emanavano e se lo portavano addosso tutti: maschi, femmine, bambini, supereroi o meno era una loro caratteristica in comune. Un odore che diventava ancora più forte e penetrante quando avevano a che fare con le emozioni. Emozioni che in certe situazioni rendevano il lezzo insopportabile…

Continua a leggere su Due Minuti a Mezzanotte

4 commenti: