mercoledì 20 giugno 2012

Il cervello bacato di Mario Rossi

Leggo sempre - perlomeno quando mi è possibile - i post dei miei colleghi di blogroll. Dare una classifica di merito su quelli che preferisco è impossibile, perché ognuno di loro ha la sua personalità e il suo modo di esprimersi. Che poi si tratta di letteratura, di cinema, di cultura alta, be’… ho avuto modo di parlarne e citare parecchie volte cosa fanno.

Oggi però voglio segnalare una new entry tra i blog che seguo. Un blogger che mi fa sbellicare dalle risate. Piacerebbe pure a me avere il suo senso dell’umorismo e la sua ironia. Insomma non è facile essere immediati e diretti come Mario Rossi: un ragazzo intelligente, preparato e che non scrive per niente male.

Be’, bando alle ciance, fate un giro nel suo blog: che l’amico parli di cessi, di sudore, di gatti che assomigliano al Berlusca è sempre uno spasso.
Io mi limito a scrivere quello che lui dice di se nella sua pagina di presentazione: buon divertimento ☺

Ebbene qui troverete: (la ''listarella'' striminzita che state andando a visionare è tale giacchè non conosco ancora precisamente quello che scriverò! alè!)

Racconti brevi autoconclusivi

Riflessioni più o meno serie (molto spesso saranno idiote)

Qualche recensione, critica o consiglio riguardo manga, film, fumetti... (eh quando sarà lo saprò)

Una storiella dal titolo ''Il non morto'' (un ebook? dai avanti chiamiamolo così) divisa a capitoli (sempre che ne abbia voglia e tempo e soddisfazione e motivazione) che mi frulla fra dendriti e assoni da qualche mese a questa parte.

14 commenti:

  1. Il post sulla diarrea mi ha cambiato la vita!

    RispondiElimina
  2. Un blog spontaneo che riesce a mettere a proprio agio riaccendendo la luce spenta della fantasia dei navigatori attempati come me...

    :-)

    RispondiElimina
  3. Mario è un grande. Cazzarolla, ogni tanto vorrei entrare ne esco con qualche costola in meno. Spontaneo e divertente. :)

    RispondiElimina
  4. Penso di essere uno dei primi ad aver scoperto questo blog e fin da subito l'ho apprezzato proprio per la spensieratezza...
    Un hurrà per Cervellobacato! :D

    RispondiElimina
  5. Ommioddio me l'avevi detto in effetti che m'avresti fatto un post! Sono appena tornato da due rilassantissimi giorni di lago, sole e relax (ero ustionato, ora... non ho parole per descrivere ciò che resta della mia pelle) e guarda un po', mi ritrovo 'sta meraviglia!

    Intanto grazie mille :) E grazie a tutti voi che mi seguite caspita! Seconda cosa, è molto carino il fatto che mi chiamiate Mario Rossi :D In realtà non è il mio nome ma in quanto blogger anonimo ho dovuto darne uno verosimile per quel maledetto social network che è Facebook :D Il mio vero nome infatti è...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si sa che Mario Rossi è inventato ahahha :-)

      Elimina
  6. Bel blog... ci trovo un nonsochè...
    Infilano nella lista di Google Reader ;)

    RispondiElimina