mercoledì 23 maggio 2012

23 maggio, non solo libri.

Oggi si chiude l’avventura del Maggio dei libri 2012. Un blog come il mio forse dovrebbe dedicare più spazio a eventi del genere, ma io non sono un istituzionalista e preferisco ricordare un mito della mia giovinezza, visto che oggi è l’anniversario della morte di Clyde Barrow.

Già, esattamente il 23 maggio di quarant’otto fa, nascosti lungo una piccola strada della Louisiana, l’ex compagno della banda Henry Methvin e alcuni poliziotti attesero la macchina con a bordo lui e la sua compagna di Bonnie Parker

Come esca, quella volta, il padre di Henry aveva accostato il suo furgone lungo la strada e quando Clyde rallentò per vedere cosa fosse successo, i poliziotti aprirono il fuoco fulminando i due banditi.

Bonnie aveva 23 anni, Clyde 25.

Giocavo spesso a Bonnie e Clyde da bambino, in prevalenza giocavo ai cow boy, o alla guerra, ma a volte mi piaceva anche interpretare la parte del bandito.

Possedevo una rivoltella Cobra - che benché giunta qualche decennio dopo, faceva la sua parte - e anche una mitragliatrice con la bandoliera rotonda proprio come quella di Clyde. Con mio fratello più piccolo, di nascosto, bevevamo anche aceto allungato con l’acqua per far finta che fosse whiskey. Era una schifezza, ma ti obbligava a fare smorfie con il viso e ti sembrava proprio di essere un duro.

Be’ allora non avevo una Bonnie al mio fianco, ero troppo piccolo. Ma va bene lo stesso, dopotutto l’ho incontrata dopo <3 e in più citando il nome della ragazza posso chiudere il blog discorrendo ancora di letteratura: sapevate che la dolcezza vinse un concorso letterario?


7 commenti:

  1. Beato te. No, noi da ragazzi non avevamo nulla di così "tecnicamente" avanzato, per cui ci toccava giocare agli indiani, anche perché costruivamo da noi arco e frecce e per le pistole da cowboy utilizzavamo il "pastenaturo" del nonno il quale ogni volta ci rincorreva per riprenderselo...

    Il mio ruolo preferito era Wild Bill Hickok (Buffalo Bill) e la mia compagna, Calamity Jane

    :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mica male, come compagna

      grazie Jennaro:-)

      Elimina
  2. io non riesco a sentir nominare bonnie e clyde senza avere un flash sull'uccisione della banda Bradley in IT di King...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Capita anche a me! Una parte meravigliosamente raccontata.

      Elimina
  3. Senza nessuna polemica, solo per curiosità: sono morti entrambi lo stesso giorno, no? Perché allora dire "è l'anniversario della morte di Clyde" e poi, righe dopo, "ah, già, c'era anche Bonnie con lui"? ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è vero, ma da bambino ero pazzo per Clyde ahahah
      le Bonnie sono arrivate dopo:-)

      Elimina