martedì 3 aprile 2012

Giro del mondo in blog

Da qualche tempo ho in mente di lanciare un blog collaborativo principalmente in lingua inglese, e non scherzo! Sì sembra un’utopia detto così, ma vi giuro che più trascorrono i giorni e più sono convinto a lanciarmi nell’impresa. 

So che non sarà facile metterlo in piedi, ma le difficoltà mi divertono e mi stimolano e dubito di poterlo lanciare prima dell’arrivo dell’estate anche perché aprile è già strapieno di progetti avviati da concludere

Tuttavia ci penso.

L’idea di base sarebbe quella di realizzare un blog con un articolo scritto ogni giorno da un blogger di una nazione diversa. Ovviamente l’articolo dovrebbe essere scritto in inglese con la traduzione in lingua madre a seguire portando avanti una tematica lifestyle. Il tutto cercando di coinvolgere blogger di ogni parte del mondo.

Una pazzia?
Forse.

Intanto cerchiamo di risolvere alcuni problemini impellenti e fare delle richieste confidando nel vostro aiuto.

La prima è il nome da dare al blog. Cioè il nome esiste, Io ho pensato: Giro Del Mondo In Blog, ma naturalmente deve essere tradotto in inglese. Aspetto quindi qualcuno che mi aiuti a capovolgere la frase.

La seconda richiesta riguarda la piattaforma da usare. Bene, dal vostro punto di vista quale devo scegliere? Blogspot o Wordpress, o qualcosa d’altro?
So che anche in questo caso potete aiutarmi.

L’ultima richiesta è la più difficile, ma tentar non nuoce: se conoscete qualche blogger straniero e siete in amicizia o collaborazione, parlategli di questa iniziativa. Insomma mi piacerebbe partire con almeno una ventina di blogger giù pronti all’opera.

Insomma ditemi pure che sono matto ma vedrete che bella vetrina internazionale potrebbe uscirne. :-)

50 commenti:

  1. Worldwideblogging?
    Worldwideblog?
    Blogging all over the world?

    Sulle piattaforme non ho nessuna esperienza e non so che dire... Per il resto mi sembra un'idea carina. La tematica la si deciderebbe di volta in volta oppure a scelta del blogger?

    RispondiElimina
  2. Beh io conosco qualche blogger spagnola o polacca, ma non so se sarebbero interessate.
    Sulla piattaforma anche sono su blogspot mi parlano tutti benissimo di wordpress.
    L'idea è carina comunque.

    RispondiElimina
  3. Gran bella idea.
    Io un po' di contatti in giro li ho, e potrei spammare la tua iniziativa presso di loro.
    Mi piace molto, come progetto.
    Tu continua a pensarci,e quando lo fai partire, dimmelo.

    (incidentalmente, io sto seguendo da un po' un tale che si chiama Chris Gallibeau, che invece sta facendo l'opposto - è lui a girare il mondo ed a fare un post da ogni paese che visita)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo Davide, ho bisogno del tuo aiuto, come quello di altri personaggi, da solo non posso farcela:-)

      L'idea di fondo era quella anche per me, ma mancano i soldi:-(

      Elimina
    2. L'idea di Davide è veramente bellissima, ma appunto servono soldi e tempo... tanto tempo.
      Fortunato è chi riesce a farlo!

      Si potrebbe però partire con una cosa più piccola... ovvero scrivere dei paesi e delle città italiane che si visitano... certo non mette la stessa adrenalina dell'altra idea, ma è già qualcosa e dovrebbe costare meno.

      Elimina
    3. Eh, sì, invidio il Gallibeau:-)

      Elimina
  4. Bellissima iniziativa!
    Darebbe un incentivo in più a conoscere, scoprire nuove lingue e nuove culture.

    Per quanto riguarda la piattaforma posso dirti che mi hanno parlato benissimo di wordpress, ma le altre non le conosco.

    Per quanto riguarda gli agganci, ho contatti con blogger! basiliani , spagnoli e francesi, quindi li contatterò appena ne avrò modo.

    Spero che questa iniziativa prenderà il largo!

    RispondiElimina
  5. È una bellissima iniziativa!
    Come piattaforma io ti consiglierei Tumblr. Io la frequento da qualche tempo, ho un blog in inglese che parla di videogiochi. Te lo consiglio perché c'è una comunità molto attiva di blogger da tutto il mondo.
    Penso che su Tumblr più che su altre piattaforme questa iniziativa troverebbe terreno fertile.
    Se vuoi esplorare un po' la piattaforma e sondare il terreno, Tumblr dà la possibilità di creare un blog privato protetto da password.
    Io ti consiglio questa traduzione per il titolo: Around the World in a Blog. Così mantieni anche la citazione al libro di Jules Verne. :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. http://ferrugianola.tumblr.com/

      Sai che però non è sbagliato, grazie

      Elimina
    2. Non c'è problema. Io non giro molto (sono praticamente murata in casa, almeno finché non mi laureo) però l'inglese è una seconda lingua per me, quindi se hai bisogno d'aiuto, chiedi pure!

      Elimina
  6. Io un po' di inglese lo parlo, ma un progetto del genere mi sembra notevole...
    Parafrasando il famoso romanzo di Jules Verne, potresti chiamarlo "Around the world in 80 blogs" ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo so che è notevole, voglio portalo avanti:-)

      Elimina
    2. Anch'io avevo pensato di aggiungere qualcosa tipo "80 bloggers", ma forse è meglio partire dal piccolo per arrivare al grande e non viceversa...

      Elimina
    3. Hm. Però Around the World in 80 blogs/bloggers non suona male.
      Solo che, partendo con un titolo di questo tipo, c'è il rischio di precipitare precipitelvolmente (se ricordo bene il gioco di parole; è una memoria della mia infanzia mooltoo lontana).

      Elimina
    4. Il problema è il numero... vorrei toccare tutte le nazioni:-)

      Elimina
  7. L'idea è bella, secondo me occorrerebbe decidere soltanto una tematica molto circostanzata, di modo da dare un senso alla scelta dei blogger coinvolti. Del tipo "parlaci di un libro del tuo paese".

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anche questo è un ottimo suggerimento (stai in campana)

      Elimina
    2. Concordo. Darebbe un'anima al blog ed eviterebbe dispersioni.

      Elimina
    3. Bene, le tematiche le domanderò più avanti:)

      Elimina
  8. Ma che bella idea!
    Peccato che non abbia nessuno da poterti far conoscere...

    Sulla piattaforma mi sentirei di consigliarti wordpress, anche se io utilizzo blogspot fin dal principio. Ho avuto modo di guardarci e mi sembra più professionale, anche se più difficile da gestire! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Wordpress l'ho usato con alcuni siti di Comunicati Stampa

      Elimina
  9. Io pensa ho un "sogno" vagamente analogo: fare il giro del mondo postando le varie tappe su un blog e/o incontrando vari blogger lungo il percorso. Solo che dalle parti dell'Alaska o in mezzo al deserto diventerà dura trovare la connessione wifi! :)

    Simone

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se riesco lo faccio fare, certo un post scritto da un Tuareg o da un Sami...

      Elimina
  10. Ops! Giusto, io è la prima volta che commento su questo blog.
    Anche a me piace molto come iniziativa. Tienici informati sui suoi sviluppi!

    RispondiElimina
  11. Ottima idea!
    Bloggers around the world
    The world in 80 bloggers
    The Travelling Blog
    Bloggin' World

    RispondiElimina
  12. L'ultimo mi piace tantissimo:-)

    :-*)

    RispondiElimina
  13. Ottima idea. Se poi mantieni gli stessi contenuti di questo blog riuscirai ad avere un buon numero di follower.
    Giro del mondo?! Perché non scegli un nome più personalizzato del tipo Ferruccio's house o Italian's blog.
    Ma se sei orientato sul giro del mondo allora, buon viaggio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non dovrei essere io il principale protagonista, ma il blog

      Elimina
  14. Complimenti, davvero un bel progetto, l'idea mi piace molto e spero che vada a buon fine. In bocca al lupo.

    RispondiElimina
  15. Ancora un po' di brainstorming:

    - the little blog around the world
    - bloggers around the world
    - blogging around the world
    - the blog that makes the world go round
    - blog around the globe
    - globe-bloggers

    Esistono già:
    blogaroundtheworld
    aroundtheworldblog
    world-wide-blog

    RispondiElimina
  16. posso proporre:

    - cosmopoli
    - cosmopoliblog
    - cosmopolitan voices?

    RispondiElimina
  17. wordpress è più personalizzabile ma solo se ti fai un sito non sulla piattaforma gratuita wp.com

    RispondiElimina
  18. Giro del Mondo!!!! Yeeahhhh!!!

    E' gemellato con il mio...
    Per la piattaforma, se ti interessa, puoi venire con noi..
    Si chiama Il Blog ed è nostra...
    Più a misura di blogger di così...anche dal nome!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie ElGiramundo, voglio farlo davvero: ogni giorno un post da un blogger di una città diversa del mondo:-)

      Elimina
    2. Se, vuoi servirti della nostra piattaforma...ti lascio un contatto
      elgiramundoblog@gmail.com

      Per noi sarebbe un piacere...è un servizio gratuito e nato da un progetto di giovani italiani per i blogger..

      Elimina
    3. Grazie, appena ho un attimi ti contatto perché avrei un progettino in mente:-)

      Elimina
  19. Io userei wordpress... è OPEN e migliore di Blogger. Ai blogger si può assegnare un ruolo di Editore, Autore, Collaboratore, Follower (vedi uida http://en.support.wordpress.com/user-roles/)
    Così tieni tutto sotto controllo come Amministratore.
    Per i Blogger stranieri, bisogna mettersi alla ricerca!
    Comunque buona idea!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Paolo e scusa il ritardo delle risposta

      Elimina
  20. http://cupetinte.blogspot.it/

    Non so se può valere, ma mi sembra mondiale.
    Cristiana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non credo però sia come il progetto che ho in mente.
      Grazie.

      Elimina