martedì 27 marzo 2012

Pasticcio all’italiana

Non potevo restarne fuori e l’ho combinata grossa anch’io. Il guaio è che non so più contare o forse sono soltanto un presuntuoso e tutto il casino - positivo senz’altro - che mi sta cadendo sulle spalle in questi giorni mi fa dare i numeri.

Allora che cavolo sto dicendo?

Sto cercando di trovare il modo per scusarmi e per confessare che ho fatto un po’ di casini nel calcolo dei voti giunti per il concorso. In parole povere ho sbagliato.

Certo non ho sbagliato tutto. Il vincitore è davvero il Bukowski di Emanuele Secco,
questo:

Entrai nella stanza sbattendo la porta. Senza nemmeno pensarci buttai sul letto l’ultimo pagamento ricevuto. Una bella somma. Tante volte avevo pensato di cambiare lavoro, ma così facendo mi sarei certamente tagliato le palle nell’ultimo karakiri della mia vita. Diciamolo: ero solo un po’ stanco degli occhi spaventati dei miei clienti, ma per quelli esisteva il whisky.
Controllai l’agenda e trasalii: avrei dovuto partire subito per l’appuntamento Kurosawa. Non esitai. Partii e basta, senza riposare. Quando ricapita che pochi innocenti proiettili valgano la speranza di una vita migliore?

Al secondo posto c’è Bunker di Claudia Garage, come segnalato:

Il Barista dietro al bancone tra le schegge della foto della Fiorentina avrebbe dovuto dare retta a quello stronzo del cognato e tenere la pistola carica.
Il vecchio cosimo era pietrificato dal terrore in quel suo solito attimo di indecisione tra Gazzetta e Unità.
I rapinatori in passamontagna Neri non sparavano più nel bar e raccoglievano il bottino. Erano sfigati per accontentarsi di rapinare un circolo Arci di paese, e pazzi per farlo coi Kalashnikov.
E mentre uscivano un Rumore fece girare di scatto uno dei due che sparò. Era Cosimo, che non aveva trattenuto un colpo di tosse con catarro.


Ma al secondo posto c’è anche Alexandre Dumas di Davide Guerrieri

… Mark sorrise: la macchina era pronta. Il suo dito esitó sopra l’interruttore.
Da dove iniziare? Poteva tornare al giorno del congresso, mentre lo deridevano per l’idea del viaggio nel tempo, e umiliarli tutti. Oppure a quando gli avevano tagliato i fondi, e sbatter loro in faccia il suo successo.
Si grattò la barba sfatta, riflettendo. Meglio iniziare con poco, per sicurezza. Qui, poco fa.
Dopo, avrebbe avuto tutto il tempo. Tutto il tempo dell’Universo.
Annuì e premette il pulsante. Ci fu un lampo.
Mark sorrise: la macchina era pronta. Il suo dito esitó sopra l’interruttore…

Già questo racconto aveva ottenuto quattro e non tre voti nella prima votazione. Quindi ho reso questo post inutile?

No, non c’è mai nulla di inutile, ora premierò il primo classificato con un buono da 20 euro e due piazzatisi al secondo posto con un buono da 15 euro a testa, i primi due classificati di questa classifica - escludendo Dumas - invece potranno scegliere gli ebook messi in palio da Il Posto Nero.

È tutto, scusatemi e perdonatemi il fracasso, ma la gloria mi attende LOL

26 commenti:

  1. Hai trovato senz'altro il modo migliore per farti perdonare... ben ti sta!!

    :-)

    RispondiElimina
  2. Complimenti a tutti i vincitori.

    RispondiElimina
  3. Gli errori sono parte essenziale dell'essere umano... e ora sappiamo che tu non sei un robot! :D

    RispondiElimina
  4. E vabbè, complimenti ai vincitori dunque.
    Ferru sei perdonato, in fondo sono giorni duri per gli interisti! Ghuahuahahuahuaha!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questa è cattivissima...
      Noi, poveri interisti, bistrattati da tutti... :(

      Elimina
    2. Ma no, dai, avete goduto per parecchio tempo... adesso tocca un po' a voi. ;)

      Elimina
  5. evvabbè! ci può stare! l'importante è che il concorsino stia prendendo piede! e penso che siamo sulla buona strada.

    RispondiElimina
  6. Hai saputo risolvere al meglio Ferru :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Be' grazie, spero che nessuno si senta defraudato!

      Elimina
  7. Hai saputo rimettere tutto a posto, dai :)
    Complimenti ai vincitori!

    RispondiElimina
  8. uauauaua un po' di imperfezione fa carattere!

    RispondiElimina
  9. Appena ho letto l'inizio del post i miei capelli hanno cominciato a diventare bianchi :)
    Scherzi a parte, tranquillo!
    Complimenti a tutti, vincitori e non. Continuiamo a scrivere!

    E.

    RispondiElimina