sabato 11 febbraio 2012

Mai letto Bruce Sterling?

Bruce Sterling è arrivato dopo William Gibson - con me, ovvio. Prima mi sono letto Neuromante

Poi, boh, per un riflesso incondizionato sono caduto nei racconti di questo scrittore tuttofare: il vero teorico del movimento cyberpunk. D’altronde è sua la definizione a posteriori che gira nella blogosfera che assioma il cyberpunk a “un nuovo tipo di integrazione. Il sovrapporsi di mondi che erano formalmente separati: il regno dell'high tech e il moderno pop underground”.

Sarà. Fatto sta che io non lo trovo un autore facile. Mi sono letto due raccolte di racconti: Cronache del basso futuro e Un futuro all’antica e in tutti e due i casi sono rimasto un po’ perplesso di ciò che mi è rimasto alla fine.

Tecnicamente perfetto, il buon Bruce è uno scrittore abile, brillante con una scrittura che mai cala di tono. Uno dovrebbe rimanere soddisfatto alla fine. Ma con me non è accaduto. Non so, i suoi racconti sono permeati da una freddezza e da un distacco che non mi permettono di catalogarlo tra i grandi. Probabilmente è soltanto un punto di vista personale, lo tengo a precisare.

In ogni caso mi sono fermato a queste due raccolte. Non ho letto altri suoi lavori e quindi non credo neppure di avere molta voce in capitolo. Per questo motivo ho scelto lui oggi, come compito. 
Mi spiace proprio ma io lo considero uno scrittore un po’ ostico e se per favore qualcuno cerca di farmi cambiare parere ne sarei molto grato ☺

12 commenti:

  1. Non so cosa intendi per ostico, di certo Sterling non fa molte concessioni e va per la sua strada, nel bene e nel male. Se posso permettermi ti consiglio di leggere Schismatrix, forse il suo lavoro più rappresentativo degli inizi del cyberpunk.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti puoi permettere eccome Angelo. Per ostico intendo uno che non concede molto al lettore:-)

      Elimina
  2. Risposte
    1. Be' grazie Giacomo, mi sto accorgendo di aver scritto delle cose vere anche dai Twit che mi arrivano

      Elimina
  3. Non posso esserti d'aiuto non avendo mai letto nulla di Sterling.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vedrai che arriva lo stesso qualcuno in aiuto <3

      Elimina
  4. consiglio caldamente a tutti CAOS U.S.A (titolo originale: DISTRACTION).... un romanzo fantapolitico (ovviamente cyberpunk) davvero illuminante

    RispondiElimina
  5. Faccio miei i consigli di Angelo e 79chri.
    Comunque, effettivamente non è un autore facile.
    Ciao.

    RispondiElimina
  6. Sul fatto che sia uno scrittore ostico, non c'è dubbio. Non posso dire che sia uno dei miei preferiti...

    RispondiElimina