sabato 4 febbraio 2012

I vostri consigli di scrittura.

Ho preso spunto per questo post dal Dayly Writing Tips. Insomma mai disperare quando latitano le idee, qualcosa in giro si trova sempre. Nei giorni scorsi per esempio ero alla ricerca di topic che trattassero consigli di scrittura proposti da scrittori celebri. Così, tanto per ampliare la serie.

In un primo momento ho trovato questa pagina creata di Lansdale su facebook, pagina che può essere di sicuro utile, ma non ancora soddisfatto ho continuato a cercare e alla fine mi è capitato davanti agli occhi  il DWT.

È in inglese, naturalmente ed è pieno di consigli utili per chi scrive e non solo. Ho curiosato per qualche ora e ho trovato parecchi articoli notevoli e  interessanti.
Be’ date un’occhiata.

Io mi limito a linkare e segnalare questo articolo. Ne vale proprio la pena perché in un certo qual modo ha a che fare con i consigli di scrittura che citavo all’inizio del post.
In questo caso non sono scritti da autori famosi, ma sono i 34 Consigli di scrittura che vi renderanno uno scrittore migliore proposti dai lettori del sito in un originale per così dire concorso.

Ora mi dico e se facessimo una cosa simile anche sul mio blog?

Non credo sia difficile. 
Ci sono lettori e anche scrittori che lo frequentano e sono convinto che, una massima piccola o grande che sia, l’avete anche voi. Quindi segnalatela in un commento e, magari, condividete l’iniziativa affinché i consigli possano essere parecchi. Realizzare un post apposito in un secondo tempo e premiare l’autore della massima più geniale potrebbe non essere un’eresia: sponsor permettendo.

30 commenti:

  1. Ferru, questa è un'idea ottima nonché una iniziativa davvero utile. Attendo di leggere ciò che ne uscirà :-)

    RispondiElimina
  2. Mi trovo d'accordo con quanto scrive nell'articolo il n. 34 (Pedro), il quale consiglia di rileggere i nostri vecchi scritti. Io lo faccio spesso, infatti sono così numerosi gli errori che molto ho da imparare da essi... :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ottimo Jennaro, si impara dagli errori:-)

      Elimina
  3. sai che ci sto pensando e pensando e mi accorgo che dare consigli è davvero difficile?..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un ceffo come te deve darmi qualche consiglio LOL

      Elimina
  4. Interessante! Vedrò di superare il mio cronico "macchissono io per dare consigli?" e proverò^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo so chi sei e voglio i tuoi consigli:-)

      Elimina
    2. "Lo so chi sei" potrebbe anche essere una minaccia! O una presa per i fondelli ^^ Anyway, ci rifletterò!

      Elimina
    3. niente presa per i fondelli... anzi ora aspetto qualche massima da te:-)

      Elimina
  5. Iniziativa che ti appoggio al 100% Ferru ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Melinda Melinda mi sto accorgendo che troppe donne frequentano il blog e mi viziate:-)

      Elimina
  6. Idea davvero interessante... sono proprio curiosa di vedere cosa ne viene fuori! Sicuramente ci sarà qualcosa da imparare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vela quello che ho risposto a Melinda :-*)

      Elimina
    2. Il consiglio che mi sento di dare a uno scrittore è:

      "Sii il tuo più grande sostenitore e il tuo più grande critico. Contemporaneamente".

      Io ne rispetto in genere solo metà (quale?) quindi fate quello che dico e non quello che faccio... ah! Senza la pretesa di aver detto qualcosa che cambierà la letteratura universale, questo è il mio piccolissimo contributo a questo post!

      Elimina
  7. ... un consiglio universale ...

    conoscere l'italiano e un buon correttore ortografico

    ghhghgh

    RispondiElimina
  8. Magnifica idea :D, anche se dare consigli è una cosa difficilissima xD

    RispondiElimina
  9. Io ci provo.
    Scrivi quando sei un po' stanco, e il cervello, febbricitante perché vorrebbe riposare, spara fuori e in fretta il meglio che ha perché lo lasci andare a dormire.

    RispondiElimina
  10. Non scrivere solo quando ti senti ispirato o stai male. Scrivi anche quando non hai nulla da dire e la vita ti sorride.

    RispondiElimina
  11. Ne tento un altro (un po' "di comodo"):
    Non scrivere troppo, ogni giorno. Datti un limite di battute, e rispettalo. Perché scrivendo troppo la qualità piano piano decade, e non te ne reendi nemmeno conto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ottima anche questa, qualcosa del genere lo diceva anche Hemingway

      Elimina
  12. A me ispira affacciarmi alla finestra, con intorno svariate ore libere e in solitudine... L'ultima volta che ho goduto di questa situazione, era il 1994, più o meno :D Scherzi a parte, guardare in strada, a mio parere, aiuta sempre; osservare ogni minuzia, ti fa vedere come in pochi metri, ci sia un'universo intero... Puoi ipotizzare quello che la gente si dice, o immaginare scenari tra i più disparati; riflettere e fantasticare si ogni singola azione o scena... Se non ti viene niente, quantomeno, ti sei rilassato e puoi tornare nel tepore dei tuoi pensieri, quelli che magari, poi, non ti fanno scrivere ?! :D Quello che vediamo alla finestra, quello che era cento anni prima e quello che sarà, tra cento anni; pensarne di tutti i colori, sempre...

    RispondiElimina
  13. Non me ne sono dimenticata... Domani il post! ^_^

    RispondiElimina