domenica 12 febbraio 2012

Cari gnocchi, fuori il rospo

Mi sono sempre piaciuti. Da bambino, d’estate, in alpeggio, li mangiavo in una scodella di legno. Li chiederei come ultimo piatto nel caso dovessi essere, un giorno, mio malgrado, fucilato. 

Li mangerei sempre allo stesso modo, con un sugo di pomodoro e salsiccia e una spolverata di Parmigiano

Ho provato una volta con il Pecorino, ma restano troppo forti. 

Vabbè non perdo l’occasione per sentire cosa dicono loro di questa mia passione.

Ferruccio: Cosa ne pensi?
Gnocchi: Semplice, sei malato!.
F: Perché dovrei essere malato? Dài raccontate in che modo vi devo preparare.
G: Non siamo molto complicati. Siamo alla buona. Patate… a pasta bianca possibilmente e vecchie (sono più farinose), farina, un uovo, un pizzico di sale.
F: In che proporzione?
G. Quante persone hai a pranzo?
F: Quattro o cinque.
G. Ah… be’ un chilo di patate e tre o quattro etti di farina 00 dovrebbero bastare. Tanto se avanziamo siamo ancora più buoni riscaldati.
F: Be’ ci credo.
G: Dunque, prima cuoci le patate con la buccia facendo attenzione che non si rompa.
F: La buccia?
G: Sì, è poesia la buccia, non sai mai cosa può nascondere.
F: Ah!
G: Poi una volta bollite, aspetti qualche minuto e le sbucci ancora calde.
F: E se mi scotto?
G: Non fare il fighetto.
F: Mai piaciuto sbucciare le patate.
G: Se si vuole godere, bisogna imparare a soffrire.
F: Lo so. L’ho imparato sulla mia pelle.
G: Bravo, bravo, vedi che capisci. Allora, ascolta: una volta sbucciate, le schiacci su un ripiano infarinato. Aggiungi un pizzico di sale, la farina e impasti il tutto fino a ottenere un composto compatto ma allo stesso tempo soffice. Adesso aggiungi un uovo intero e continui a impastare fino a ottenere una pasta senza grumi e compatta.
F: Aha
G: Ora, dividi l'impasto in tanti filoni. Lo spessore di 2-3 centimetri dovrebbe andare bene. Quindi inizi a tagliarci riponendoci su una superficie o un vassoio infarinato.
F: Semplice.
G: Lo so. Per finire se vuoi fare il figo, ci inserisci le caratteristiche rigature facendoci scivolare sulla forchetta e schiacciandoci un po’, ma non troppo.
F: Mi piacete rozzi e barbari.
G: Ci intendiamo! Ora ci lasci riposare per 15 minuti, poi ci cuoci in una pentola abbastanza grande con l'acqua salata. Ricordati appena saliremo a galla ci devi scolare.
F: Già, mi viene l’acquolina in bocca.
G: Come ci vuoi condire? Ah, con la salsiccia. Lo hai scritto all’inizio. Ottimo, non puoi scegliere di meglio. Ah, dimenticavo, stappa una bottiglia di rosso, quello buono.
F: Non mancherò e grazie.
G: Figurati, felici di piacerti.

28 commenti:

  1. Gnocchi con le patate bianche? Che barbarie! Gli gnocchi si fanno con le patate rosse :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. C'è la guerra tre le bianche e le rosse, Michela:-)

      Elimina
  2. Approvo la ricetta e pure Il condimento. Però le patate si usano quelle rosse!!!

    RispondiElimina
  3. ... patate nuove o patate vecchie ? ...

    RispondiElimina
  4. Hanno dimenticato di suggerirti la scodella di terracotta! :)

    RispondiElimina
  5. Ecco gli gnocchi che tanto aspettavo :D
    Gnam gnam, sono deliziosi!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credo siano il mio piatto preferito, Melinda

      Elimina
  6. Patate rosse e rigorosamente vecchie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Be' pensavo che si usassero le patate bianche:-(

      Elimina
  7. Attendevo da tempo di sentire cosa avevano da dire gli gnocchi ahahah.
    Mia nonna li ha sempre fatti con le bianche o.o, ma li devo provare anche con le rosse :Q__ (Li adoro anche io, specialmente alla sorrentina :Q__)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In pratica si fanno con il sugo poi si taglia la mozzarella a pezzettini e la si mescola agli gnocchi.
      Poi si mette tutto in una teglia e la si mette nel forno il tempo di far sciogliere la mozzarella.
      Cotto e mangiato XD

      Elimina
  8. Gnam gnam tanta fame... Gnocchi con pomodoro e salciccia con una bella spolverata di parmigiano??? DELIZIOSI già sento l'acquolina in bocca :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Be' ci credo al di là della scelta delle patate:-)

      Elimina
  9. Io gli gnocchi li ammazzo con il pesto. Una delizia! ;)

    RispondiElimina
  10. C'era l'acido lisergico oggi nei tuoi gnocchi? ;D

    RispondiElimina
  11. Che buoni....anche a me piacciono da morire.....solo a leggere ciò che hai scritto mi è venuta fame...hihihihi

    RispondiElimina
  12. Gli gnocchi migliori al mondo li ho preparati con le patate rosse di Colfiorito. Conditi con un sughetto di salsiccia e funghi misti senza pomodoro, un filo di olio extravergine messo a crudo e un velo sottilissimo di parmigiano.
    Però io con i miei gnocchi non ho mai parlato, dovrò provarci la prossima volta che li preparerò!

    RispondiElimina
  13. Hai intervistato gli gnocchi di patate ??? Ahahahahahah troppo forte...io li adoro,se poi li condiamo con un pesto alla genovese freschissimo sono il massimo (almeno per me ) ! Complimenti per la fantasia Ferruccio :)

    RispondiElimina
  14. una ricetta sotto forma di intervista è un'idea troppo carina!!!! Bravssimo

    RispondiElimina