sabato 14 gennaio 2012

La nave dei folli

Chi segue il mio blog, conosce sicuramente il blog di Alessandro Girola, il Plutonia Experiment che ha soppiantato, a quanto dice lui, con risultati estremamente lusinghieri il vecchio e mitico Blog sull’orlo del mondo in poco più di qualche mese.

Ora chi conosce Alessandro Girola sarà al corrente anche delle sua attività di scrittore e suppongo che la segnalazione che sto per fare sia del tutta superflua. Tuttavia, qualcuno, di totalmente estraneo a queste chicche blogosferiche può darsi che esista ancora e allora segnatevi questi La nave dei folli, il seguito de Il treno di Moebius.

L’ebook, gratuito e scaricabile sul sito di Lulu.

L’autore dice che siamo ancora dalle parti del fantahorror, dell’avventura ai confini della realtà. Partendo più o meno da dove eravate rimasti ne Il treno di Moebius, Alessandro vi condurrà alla scoperta dei segreti nascosti sui monti Calvana, tra creature che sembrano uscite dai quadri di Bosch e antiche cospirazioni all’italiana.

Prima di scomparire nel nulla insieme alla sua troupe, Martina ha fatto in tempo a inviare alcune inquietanti foto al fidanzato, Enrico, regista e proprietario di una piccola casa cinematografica. Quali misteriose forze si nascondono sui monti Calvana, nel cuore della Toscana? Qual è il segreto di Monteflauto, il paese fantasma che confina con una valle che pare non appartenere al nostro mondo? Toccherà a Enrico scoprire le risposte.

12 commenti:

  1. C'è bisogno di aggiungere qualcosa ?
    :)
    Bravi tutti e due, lui che lo ha scritto e tu che hai segnalato.

    RispondiElimina
  2. Sei un signore!
    Grazie mille della segnalazione :)

    RispondiElimina
  3. L'o scaricai appena reso disponibile ed ora è nel reader che attende di essere letto... maledetto tempo, sempre così poco!... :D

    RispondiElimina
  4. Per ora l'ho scaricato. Ed è già un passo. Appena trovo un attimo gli dedicherò le mie attenzioni :)

    RispondiElimina
  5. Scaricato e let..no, solo scaricato :(..il tempo non basta :O

    RispondiElimina