venerdì 23 dicembre 2011

Natale in bianco

Non si scappa. Le previsioni non danno speranza. Un Natale senza neve. Be’ se non ricordo male era parecchio che non accadeva. Almeno fa freddo, anche se con la neve sarebbe stato tutto un altro spettacolo. 

Lo potete vedere da soli, d’altro canto, scorrendo le foto. C’è qualcosa in alto sulle cime, ma per il resto il mondo è brullo.

Insomma proprio un Natale in bianco.






22 commenti:

  1. Anche la natura soffre la crisi...

    RispondiElimina
  2. Capisco, per voi la Neve è come il Sole per noi napoletani. Vi svelerò un segreto... quando latita noi ci rivolgiamo a San Gennaro... :-)

    RispondiElimina
  3. quest'anno che ci fanno portare dietro le catene pure se andiamo a pisciare era chiaro che non nevicasse.

    RispondiElimina
  4. @ Jennaro.
    Dai,noi napoletani ci rivolgiamo anche un poco a San Ciro. :)
    Buon natale. ;)

    @Ferru.
    Arriverà dai. ;)

    RispondiElimina
  5. Ma in che posti stupendi vivi... un vero peccato che manchi la neve...

    RispondiElimina
  6. Se ti può fare piacere in Sardegna non vedo neve da decenni, anzi quando nevica è proprio un caso eccezionale (visto una sola volta nella vita, quando ero piccolo).

    In compenso abbiamo vento (100Km orari sono quasi la norma)

    RispondiElimina
  7. E' un po' come pandoro senza zucchero a velo (o, come lo chiamano adesso con stupidità burocratica, "zucchero impalpabile da decorazione")

    Dolci Auguri dallo Zio Nick!

    RispondiElimina
  8. Un Natale senza neve è come una Sacher senza copertura di cioccolato...o un Cannolo senza ricotta... :(

    RispondiElimina
  9. Niente neve... come faremo a cantare "bianco Natal"? Non è proprio la stessa cosa con il sole e i prati verdi!

    RispondiElimina
  10. Qui nevicava di brutto fino a qualche anno fa, per mesi. Il tutto si è diradato, adesso c'è solo una poltiglia di una nevicata di mezza giornata.

    RispondiElimina
  11. Qui per fortuna non nevica quasi mai... ma fa un freddo intollerabile!!!

    Auguri!

    Simone

    RispondiElimina
  12. @ Tim: crisi:-(

    @ Gennaro: lo farò:-)

    @ Hombre: ya:-)

    RispondiElimina
  13. @ Nick: sicuro:-)


    @ Paolo: grazie:-)

    @ Fabrizio: il vento lo odio, ma non sempre:-)

    RispondiElimina
  14. Qui a Campobasso ieri neve, già oggi non c'è più niente. Eppure, come ha detto anche Luigi, ricordo quelle belle nevicate che ti bloccavano in casa per giorni per tutta la neve che faceva! :)

    RispondiElimina
  15. @ Zio Scriba: grazie:-)

    @Donata: proprio così:-)

    @ Romina: Marcella bella: montagne verdi?

    RispondiElimina
  16. @ Luigi: non c'è più la neve di una volta LOL

    @ Simone, anche a te:-)

    @ Melinda: romanticismo

    RispondiElimina
  17. Dicono ci rifaremo a febbraio.
    È il cambiamento climatico, baby ;-)

    RispondiElimina
  18. @Ferruccio: Eh già... il coniglio dal muso nero ti saluta! Devo dire che è una canzone in cui mi ritrovo molto: ogni volta che prendo il treno per andare a Milano "l'erba e il prato quello che era mio scomparivano piano piano..." eh... le canzoni dei vecchi tempi erano vicine alla poesia!!! Ah già, il tuo post era sulla neve e io mi sto dilungando...

    RispondiElimina
  19. Dai Ferru guarda il lato positivo, almeno non si rimane inchiodati in casa! :)
    Buon Natale! :)

    RispondiElimina
  20. Ma scusa non hai pensato di noleggiare un cannone spara neve?!?!?! Almeno solo davanti a casa tua, così guardi fuori e sei contento. O meglio spararla dentro casa, sopra l'albero.
    Ti abbraccio e ti auguro un Buon Natale

    RispondiElimina
  21. @ Michela: certo, non c'è spazio per l'ingrasso:-)

    @ Lisa: un abbraccio a te:-)

    @ SteamDave: certo guy :-)

    @ Romina: ahahah montagne verdi, come ero piccolo:-)

    RispondiElimina
  22. @Ferruccio: Io non c'ero nemmeno, però, la sento ancora attuale vivendo in un paesino e andando in città per l'università!

    RispondiElimina