lunedì 26 settembre 2011

Si chiude

Non il blog. Quello va avanti, almeno sino a quando ci sarò io. La chiusura di cui parlo riguarda la rubrica dei primati letterari

Ho dato fondo a tutte le mie risorse e non so più che pesci pigliare, maledizione. A dire il vero non pensavo neppure di riuscire a mandare avanti i post per un anno intero.

Già, perché il primo articolo: Il libro più caro del mondo è stato postato l’anno scorso: esattamente il 20 settembre. Da allora, di articoli ne ho postati una cinquantina, alcuni di successo, alcuni passati quasi inosservati.

Probabilmente ci sono ancora in giro delle stranezze da primato che hanno a che fare con il mondo dei libri. Non sono riuscito per esempio a trovare la libreria più grande del mondo e allo stesso tempo, malgrado abbia cercato più volte, non sono riuscito a identificare quale sia il popolo che legge di più al mondo.

Adesso però stavo raschiando il fondo del barile e non aveva più senso proseguire. Lo giuro, non riesco a trovare più nulla. È molto probabile che da settimana prossima inventerò qualcosa d’altro, anche se al momento le idee brillanti non stanno di certo facendo a gara.

Insomma, la situazione è questa e i primati letterari vi salutano.

15 commenti:

  1. E' stato bello finchè è durata. Certo che strana giornata: Bonelli che muore; Elvezio che chiude Malpertuis ;tu che chiudi coi primati letterari.
    :(

    RispondiElimina
  2. Ho pensato che volessi chiudere il blog...
    Non farne di scherzi del genere

    RispondiElimina
  3. @ Nick, strana davvero:-)


    @ PalleQuadre: no, non non ci penso nemmeno:-)

    RispondiElimina
  4. Ciao, è partita la lettura comunitaria del libro a puntate Cowboy portami via
    http://libroapuntate.blogspot.com

    RispondiElimina
  5. Pubblicare un post a volte è una sfida, non ti preoccupare. Anch'io spesso trovo ispirazioni improvvise e inattese ;-)

    RispondiElimina
  6. Sul popolo che legge meno penso che non ci siano tante ricerche da fare...

    RispondiElimina
  7. Ah, Ferru, Ferru... scarica la posta :)

    RispondiElimina
  8. @ Ariano: giusto:-)

    @ Tim: mi sa che pensiamo la stessa cosa:-)

    @ Daniele: scaricai:-)

    RispondiElimina
  9. Ora metti tutto assieme e tira fuori l'eBook! :D

    RispondiElimina
  10. Credo - ma non ho dati solidi - che il popolo che legge di più al mondo siano i giapponesi.
    Baso questo dato sulle vendite medie di un paio di autori che conosco - gente che ti dice "dannazione, il mio quarantaseiesimo romanzo non è arrivato al milione di copie dopo più di un mese... sono un fallito!"

    Sono felice comunque che questo blog non chiuda.
    Ci sono affezionato.

    RispondiElimina
  11. @Angelo, mi devo decidere a piazzare 'sti eBook:-)

    @ Davide: mi sa che faccio un proroga anche con i primati letterari,
    grazie:-)

    RispondiElimina