mercoledì 21 settembre 2011

Quanto vi sta sulle p…

In questo periodo sono molto impegnato, per cose legate al lavoro e anche per altro (non pensate male, ci sono pure delle cose piacevoli da portare avanti). Tuttavia non è semplice trovare il tempo per scrivere e programmare post per il blogOggi pomeriggio, se le cose vanno come devono andare, dovrei riuscire a redigere gli articoli per il resto della settimana, ma per quanto riguarda la giornata odierna dovete accontentarvi di questa semplice cosettina nata nella mia testa ieri sera.

Non riuscivo a prendere sonno. Per un po’, come al solito, ho catalogato mentalmente i nomi scientifici dei serpenti velenosi (funziona quasi come il conto delle pecore), poi a un certo punto, quando mi stavo addormentando, non so per quale motivo, ho iniziato a pensare a Herman Hesse e da lì in avanti la notte si è fatta realmente buia.

Non so perché ma io, Herman Hesse non lo reggo, ho un’idiosincrasia verso di lui e soprattutto verso la sua narrativa. In parole povere mi sta sulle p…

Ora, chiedo io, senza stare lì a perdere il sonno e senza neppure stendere un pietoso articolo come il mio, ve la sentite di aggiungere il nome e cognome di uno scrittore che per qualche motivo non sopportate?

Così a pelle, senza tanti problemi.

22 commenti:

  1. Sarebbe una lista lunghissima :-P
    Fra gli autori pop, certamente Giorgio Faletti.
    Fa quelli di classe, Marcel Proust.

    RispondiElimina
  2. Come non ricordare Susanna Tamaro, insieme a Cassola? E senza andare a rimestare tra i classici: buona l'idea di Proust di cui sopra, ma insieme a Manzoni, Carducci, Pascoli... tanto per distruggere la storia della narrativa italiana. Sarà perché studiano solo questi tomi che i giovani d'oggi, spesso, non capiscono un cazzo della vita?

    RispondiElimina
  3. Tanti, troppi... ma siccome in realtà non li considero scrittori, non voglio neanche fargli l'onore di nominarli come scrittori che mi stanno sulle palle... :)

    RispondiElimina
  4. magnus mills, ma solo perché dopo "Bestie" (4 Carver) ha praticamente smesso di scrivere... lo odio per quello.

    RispondiElimina
  5. Il primo che mi viene in mente non so se si possa annoverare fra gli scrittori, ma di certo ha firmato un sacco di libri: Bruno Vespa.
    Non c'è bisogno di spiegarne il motivo, vero?

    RispondiElimina
  6. Hesse, la sua prosa e il suo superuomo del ciufolo sono in alto nella mia top ten del fastidio. Ma anche la Mazzantini e certi suoi pg con la spina dorsale di un lombrico non scherzano.
    mandarino

    RispondiElimina
  7. Be' vedo che non tutti abbiamo gli stessi gusti LOL

    RispondiElimina
  8. Robert Anson Heinlein, quello di Fanteria dello Spazio. :D

    RispondiElimina
  9. Nick, dobbiamo fare flic e floc, domani parlo di lui:-)

    RispondiElimina
  10. Cosa?
    Vabbè io scelgo floc. ;)
    Però se parlerai bene di lui, aspettati miei commenti in dissenso. :P

    RispondiElimina
  11. Ma io ne detesto talmente tanti che indicarne uno solo sarebbe un'ingiustizia. Diciamo tutti gli autori seri seri e che si danno un sacco di arie, ecco.

    Simone

    RispondiElimina
  12. Nick, è soltanto un citazione che lo riguarda, vai tranquillo:-)

    RispondiElimina
  13. Fabio Volo. Ma giusto così, per sparare sulla Croce Rossa.
    Anche a me Hesse sta sulle balle. Siddartha è uno dei libri più noiosi che abbia mai letto...

    RispondiElimina
  14. @ Simone: ti sei spiegato molto bene:-)

    @ Angelo: noi sì che andiamo d'accordo:-)

    RispondiElimina
  15. Io ho le Favole, Narciso e Boccadoro e Il gioco delle perle di vetro, ma devo ancora leggerli, quindi non lo so se mi sta sulle balls :D
    Comunque mi è indigesto Busi.

    RispondiElimina
  16. @ Daniele, ho provato a leggerlo un volata Busi, rinunciai:-)

    RispondiElimina
  17. Posso? Nessuno mi picchia?
    Svevo.
    Al liceo studiammo "La coscienza di Zeno", non mi riaccosto a Svevo nemmeno con le molle per la brace!

    RispondiElimina
  18. Spero di non essere in ritardo: tutti i politicanti che si sono permessi di scrivere libri (Bruno vespa compreso)....

    RispondiElimina
  19. @ Michela, conosco una persona che la pensa allo stesso modo: mio fratello

    @ max: non sei in ritardo, vai:-)

    RispondiElimina
  20. Heinlein?
    Hahahaha...
    Bravo, Nick.
    Lo detesto, Heinlein.

    RispondiElimina
  21. @ Nick, Davide: cosa vi ha fatto questo Heinlein? LOL

    RispondiElimina